Mercato

Goodyear e la London School of Economics uniscono le forze per una ricerca innovativa sulla sicurezza stradale

Goodyear e la London School of Economics and Political Science (LSE) hanno annunciato la loro collaborazione per un progetto di ricerca innovativo sulla sicurezza stradale che studia in profondità il comportamento degli automobilisti in tutta Europa e cerca di identificare come i conducenti si influenzino l’un l’altro. Il progetto, gestito da LSE Consulting, è stato ideato per contribuire al dibattito sulla sicurezza stradale in Europa, con approfondimenti empirici unici.

“Le attuali ricerche sulla sicurezza stradale sono in gran parte incentrate su come i conducenti utilizzino i loro veicoli all’interno dell’ambiente fisico e non in quello sociale. Con il nostro nuovo progetto di ricerca vogliamo analizzare le interazioni tra gli automobilisti ed i loro atteggiamenti verso gli altri, analizzando gli effetti e i rischi alla guida. Il nostro team di ricercatori presso il Dipartimento di Psicologia Sociale dell’LSE è entusiasta della possibilità di utilizzare le più recenti tecniche di ricerca in psicologia sociale per affrontare il tema della sicurezza stradale, da un angolo che non è stato analizzato in maniera approfondita prima d’ora” ha spiegato il dottor Chris Tennant, che conduce il progetto di ricerca dell’LSE.

“Il dipartimento di Psicologia Sociale della London School of Economics crea progetti pionieristici di ricerca sul comportamento degli individui in contesti sociali da 50 anni. Siamo entusiasti di lavorare assieme ad uno dei principali enti di ricerca del mondo su uno studio che ha il potenziale per produrre preziose informazioni per il dibattito sulla sicurezza stradale”, ha dichiarato Olivier Rousseau, vice presidente Goodyear per i pneumatici autovettura in Europa, Medio Oriente e Africa.

Questa collaborazione segna un altro passo avanti negli sforzi di Goodyear per contribuire al dibattito sulla sicurezza stradale, con nuove statistiche e progetti di ricerca che cercano di affrontare meglio questi importanti problemi sociali. Goodyear ha già condotto indagini sui neopatentati (2012), sugli istruttori di guida (2013), e sui genitori dei neopatentati (2014) che hanno portato alla pubblicazione del libro bianco ‘Driving Safety First: Migliorare la sicurezza stradale per i neopatentati,’ la seconda edizione del quale è stato pubblicato nel mese di novembre 2014. Il libro bianco è stato condiviso con i responsabili politici e con le organizzazioni per la sicurezza stradale, per contribuire a sostenere i loro sforzi nel rendere più sicure le strade europee.

Una parte del progetto di ricerca è uno studio paneuropeo sul comportamento dei conducenti in 15 paesi, che dovrebbe fornire nuove informazioni che sostengono il progetto di Goodyear che si basa sull’idea dell’apprendimento continuo quale base per migliorare la sicurezza stradale. Una grande quantità dei progetti di ricerca e delle raccomandazioni di Goodyear hanno sostenuto questa filosofia.

L’ultima edizione del Libro Bianco di Goodyear ‘Driving Safety First: Migliorare la sicurezza stradale per i neopatentati’ può essere scaricata QUI.

Comments

comments

made by nodopiano