Mercato

Giti delusa dai dazi statunitensi

Giti Tire Group si è detta delusa dalla decisione finale del Dipartimento del Commercio statunitense, arrivata il 12 giugno, che ha fissato pesanti dazi antidumping e compensativi contro le importazioni di pneumatici cinesi per autovetture e autocarri leggeri.

Il dipartimento ha stabilito per Giti Tire dazi definitivi antidumping del 14,54% e compensativi del 36,79%, la società ha osservato in un comunicato stampa il 23 giugno. Questi compiti sono più del doppio del livello di l’agenzia ha annunciato in precedenza nel 2015, ha detto la società.

La decisione non è ancora definitiva, in quanto dovrà essere confermata dalla US International Trade Commission (ITC), che voterà il 14 luglio e renderà pubblico il giudizio entro il 27.

“Una volta che la ITC annuncerà la sua decisione, Giti Tire risponderà con i mezzi appropriati”, ha detto il produttore di pneumatici. Nel mese di febbraio, Giti Tire ha iniziato i lavori al nuovo stabilimento statunitense che costerà 560 milioni dollari e sorgerà in Sud Carolina. Una volta completato, l’impianto darà lavoro a 1.700 operai.

Comments

comments

made by nodopiano