Pneumatici in Formula 1: grandi cambiamenti nel 2017?

15 giugno 2015 | 0 Commenti
 
La monoposto GP2 gommata Pirelli 18 pollici che ha girato a Monaco
La monoposto GP2 gommata Pirelli 18 pollici che ha girato a Monaco

La stagione 2017 rivoluzionerà, nuovamente, la Formula 1. Lo Strategy Group ha organizzato diverse riunioni per discutere come rendere più interessante, avvincente e soprattutto seguita la massima categoria del motorsport e il Canada, sede dell’ultimo Gran Premio, sembra aver dato le risposte: power unit profondamente modificate, più semplici, potenti e rumorose, meno aerodinamica, monoposto larghe 2 metri invece dei 180 cm attuali, ma soprattutto, un cambio per quel che riguarda i pneumatici. Se ne è parlato tanto, ma ora sembra realtà: i 18 pollici potrebbero arrivare in Formula 1.

Pirelli ovviamente spinge per un cambio di regolamento in favore di questa misura, anche se a Monaco, Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli, non si è dimostrato molto ottimista dichiarando: “Ho la sensazione che nel futuro avremo una gomma molto più ampia (si parla già di un passaggio dagli attuali 375 millimetri ai 420 mm), ma su un cerchio da 13 pollici”. Hembery aveva aggiunto che una gomma più larga “darebbe un grande impatto visivo”, più in linea con i pneumatici ad alte prestazioni che circolano su strada.

Ma c’è un’altra considerazione da fare: alla fine del 2016 scade il contratto Pirelli e proprio in questi giorni (il 17 giugno) scadrà anche il periodo in cui è possibile fare la domanda di partecipazione all’appalto per diventare il fornitore unico di pneumatici per il successivo periodo di tre anni (2017-2020).

La FIA, come ha citato Autosport, ha fatto sapere ai candidati che “mentre il diametro della ruota è attualmente fissato a 13 pollici, questo non impedirà un aumento del diametro, se il produttore di pneumatici pensa che ci saranno dei vantaggi per i concorrenti.”

Entro il 17 luglio la FIA stilerà la classifica dei produttori che, per capacità tecniche e di sicurezza, possono realmente concorrere a questo ruolo. Il competitor numero uno per Pirelli è Michelin, che però intende partecipare solamente se si passerà ai 18 pollici, con pneumatici che dureranno più a lungo e con la scelta libera delle mescole.

Una Formula Renault 3.5 con gomme da 18 pollici

Una Formula Renault 3.5 con gomme da 18 pollici

Il direttore motorsport Michelin, Pascal Couasnon, ha rivelato che la decisione sul ritorno in Formula 1, competizione in cui la casa francese è assente dal 2006, non è ancora stata presa. “Ci stiamo dando un paio di giorni per decidere, ma ora come ora siamo a 50/50”, ha detto Couasnon a Motorsport.com. “Abbiamo le nostre idee, ne abbiamo parlato con gli interessati e vogliamo dare la possibilità alle squadre di applicarle bene, quindi direi che nei prossimi giorni ci sarà finalmente una decisione e la prossima settimana sapremo cosa sta succedendo (intervista dell’11 giugno 2015).”

Sul diametro delle ruote, il direttore ha dichiarato: “E’ chiaro che Michelin è aperta e disposta a discutere di cose come questa, ma mantenere questo diametro sarebbe per noi estremamente difficile”, ha concluso Couasnon.

Oggi, lunedì 15, potrebbe essere annunciata una decisione definitiva.

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato, Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *