In Qatar è partito il Mondiale Motocross 2015: dominio Pirelli Scorpion MX32

4 marzo 2015 | 0 Commenti
 
In Qatar è partito il Mondiale Motocross 2015: dominio Pirelli Scorpion MX32
In Qatar è partito il Mondiale Motocross 2015: dominio Pirelli Scorpion MX32

Nella magica notte del Qatar illuminata dai potenti riflettori del circuito di Losail è partita la stagione del Campionato Mondiale FIM Motocross 2015. Il tracciato di Losail ha ospitato per il terzo anno consecutivo l’avvio di campionato che, come tradizione, si è disputato in notturna. Pista difficile e particolare dove gli pneumatici Pirelli Scorpion MX32 80/100-21 anteriore e  Scorpion MX32 110/90-19 posteriore hanno esaltato le qualità dei campioni, come Tony Cairoli, in lotta quest’anno per il nono titolo, il giovane talento Jeffrey Herlings, già due volte iridato, Jordi Tixier, campione in carica della MX2; David Philippaerts, titolato nel 2008 e tornato quest’anno a correre con le coperture Pirelli; Max Nagl che è salito sul gradino più alto del podio segnando con Pirelli entrambi gli ‘holeshot’ e vincendo le due manche, e Clement Desalle, autore di una prova maiuscola sulla Suzuki.

295_mx01_nagl_actionNella classe MXGP doppia affermazione per Max Nagl al debutto con Husqvarna. Il tedesco, che venerdì era giunto quarto in qualifica, ha messo a segno due manche perfette grazie anche a due partenze spettacolari. Seconda posizione per Clement Desalle e quarta, a pari punti con il terzo, per Antonio Cairoli. Jeremy Van Horebeek ha portato la sua Yamaha al quinto posto.

Jeffrey Herlings (KTM) è tornato a dominare la classe MX2 dopo il grave infortunio al femore del 2014. L’olandese ha vinto la qualifica e si è ripetuto in entrambe le manche titolate del sabato sera lasciando i suoi avversari a lottare per le posizioni di rincalzo. Terzo gradino del podio per Dylan Ferrandis che ha preceduto Tim Gajser e Aleksander Tonkov. Messa in archivio la prima gara della stagione, il circus iridato si sposterà in Thailandia nell’inedita location di Nakhonchaisri situata a una quarantina chilometri dalla capitale Bangkok.

 

Risultati:

 

MXGP gara 1

  1. NAGL Max (GER)
  2. DESALLE Clement (BEL)
  3. AIROLI Antonio (ITA)
  4. PAULIN Gautier (FRA)
  5. VAN HOREBEEK Jeremy (BEL)

 

MXGP gara 2

  1. NAGL Max (GER)
  2. DESALLE Clement (BEL)
  3. PAULIN Gautier (FRA)
  4. CAIROLI Antonio (ITA)
  5. VAN HOREBEEK Jeremy (BEL)

 

MX2 gara 1 

  1. HERLINGS Jeffrey (NED)
  2. FERRANDIS  Dylan (FRA)
  3. LIEBER Julien (BEL)
  4. GAJSER Tim (SLO)
  5. SEEWER Jeremy (SUI)

 

MX2 gara 2

  1. HERLINGS Jeffrey (NED)
  2. LIEBER Julien (BEL)
  3. TONKOV Aleksandr (RUS)
  4. JONASS Pauls (LAT)
  5. FERRANDIS  Dylan (FRA)

 

 

Classifiche di GP:

 

MXGP

  1. NAGL Max (GER)
  2. DESALLE Clement (BEL)
  3. PAULIN Gautier (FRA)

 

MX2

  1. HERLINGS Jeffrey (NED)
  2. LIEBER Julien (BEL)
  3. FERRANDIS Dylan (FRA)

 

 

Classifiche di Campionato:

 

MXGP

  1. NAGL Max (GER) p. 50
  2. DESALLE Clement (BEL) p. 44
  3. PAULIN Gautier (FRA) p. 38
  4. CAIROLI  Antonio (ITA) p. 38
  5. VAN HORBEEK Jeremy (BEL) p. 32
  6. EBVRE Romain (FRA) p. 29
  7. VILLOPOTO Ryan (USA) p. 25
  8. BOBRYSHEV Evgeny (RUS) p. 25
  9. STRIJBOS Kevin (BEL) p. 24
  10. SIMPSON Shaun (GBR) p. 21

 

MX2

  1. HERLINGS Jeffrey (NED) p.50
  2. LIEBER Julien (BEL) p.42
  3. FERRANDIS  Dylan (FRA) p. 38
  4. GAJSER  Tim (SLO) p. 32
  5. TONKOV Aleksadnr (RUS) p. 31
  6. JONASS Pauls (LET) p. 30
  7. SEEWER Jeremy (SUI) p. 29
  8. GUILLOD Valentin (SUI) p. 28
  9. TIXIER Jordi (FRA) p. 24
  10. COVINGTON Thomas (USA) p. 21

Tag: , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *