Continental offre la terza generazione di pneumatici ricostruiti per rimorchio

20 ottobre 2014 | 0 Commenti
 
Continental offre la terza generazione di pneumatici ricostruiti per rimorchio
Continental offre la terza generazione di pneumatici ricostruiti per rimorchio

Continental AG ha annunciato che i suoi primi pneumatici di terza generazione per autocarri sono già disponibili come pneumatici ricostruiti. In particolare, il primo è il ContiRe EcoPlus HT3 ricostruito a caldo, prodotto dallo stabilimento ContiLifeCycle di Hannover.

Il ContiRe EcoPlus HT3 è la versione ricostruita del nuovo pneumatico per rimorchio Conti EcoPlus HT3. Secondo la società, è dotato di “una nuova mescola di gomma polimerica per il battistrada e le pareti laterali, cinture chiuse della spalla e il sistema Plus Volume Pattern per il battistrada.” Tutte queste novità migliorano in modo significativo la resistenza al rotolamento (con una diminuzione fino al 26% rispetto al suo predecessore) e le caratteristiche di handling del nuovo pneumatico. La mescola del battistrada è progettata per trasferire le forze del rimorchio in curva e la coppia frenante alla strada. Inoltre, i cordoli triangolari-piramidali integrati nella base del battistrada sono lì per aiutare a stabilizzare il pneumatico del rimorchio contro le flessioni del battistrada.

Secondo l’azienda, il ContiRe EcoPlus HT3 mantiene gli stessi benefici del pneumatico nuovo, Conti EcoPlus HT3, grazie anche al design di tutti i pneumatici per veicoli commerciali Continental, che pensa alla ricostruzione durante lo sviluppo del prodotto. Altrettanto utile è l’approccio integrato dell’innovativo impianto ContiLifeCycle, dove Continental sta adeguando la produzione di pneumatici ricostruiti per autocarri e autobus, combinando l’uso di tecniche di produzione di pneumatici nuovi e raffinate tecnologie per la ricostruzione. Il sistema di riciclaggio della gomma di Continental è un componente essenziale dello stabilimento ContiLifeCycle. La polvere di battistrada che scaturisce durante la lucidatura è raccolta e riutilizzata attraverso varie fasi di lavorazione, in modo che il processo di polimerizzazione sia invertito. La gomma riciclata prodotta è quindi di una qualità tale da poter essere utilizzata per nuove mescole. Attraverso questo processo di riciclaggio, la quantità di rifiuti può essere ridotta di oltre l’80%, con un considerevole risparmio di CO2.

Christian Sass, capo della divisione Ricostruzione pneumatici Truck EMEA

Christian Sass, capo della divisione Ricostruzione pneumatici Truck EMEA

Christian Sass, capo della divisione Ricostruzione pneumatici Truck EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) ha spiegato l’efficienza dei pneumatici ricostruiti: “La ricostruzione premium può aiutare in modo significativo i gestori di flotte a ridurre i costi dei pneumatici fino al 25%. Questo genera i più bassi costi complessivi di guida all’interno della nostra ContiLifeCycle. Il minor consumo di risorse preziose come la gomma naturale e il risparmio energetico di produzione fino al 70% rispetto alla nuova produzione di pneumatici migliora anche l’impatto ambientale delle flotte.”

Come per tutti i pneumatici Continental, il nuovo ContiRe EcoPlus HT3 dispone anche del rivestimento interno brevettato AirKeep per prevenire la perdita graduale della pressione dell’aria. Tutti i pneumatici ricostruiti ContiRe beneficiano delle stesse garanzie dei pneumatici nuovi.

Tag: , , ,

Categoria: Notizie, Notizie prodotti, Ricostruzione, Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *