Mercato

Apollo Tyres ristruttura il business sudafricano

Apollo Tyres Ltd ha avviato una ristrutturazione della sua controllata Apollo Tyres Africa Proprietary Limited. L’azienda ha informato la borsa indiana (BSE, Bombay Stock Exchange) che è stato nominato uno specialista per ristrutturare il business, la cui valutazione “deciderà il futuro corso d’azione per la società in Sud Africa.”

L’anno scorso, tutti i segmenti all’interno delle attività sudafricane di Apollo hanno registrato vendite e volumi di produzione inferiori anno su anno. E anche nel primo trimestre dell’esercizio in corso, che ha avuto inizio il primo aprile 2014, i ricavi dal business del Sud Africa sono sceso del 59,1% a 1,60 miliardi di rupie (20,2 milioni di euro circa). Una quota crescente dei ricavi di Apollo in Sud Africa – 67% nell’ultimo anno finanziario – provengono dal mercato dei pneumatici di ricambio, e questo affidamento sull’ aftermarket rappresenta un problema per il produttore di pneumatici.

Le importazioni di pneumatici economici provenienti da paesi a basso costo sono in crescita nel mercato sudafricano dei pneumatici di ricambio, e Apollo ritiene che tali “importazioni a basso costo” abbiano rappresentato oltre il 55% delle vendite nel segmento dei pneumatici per veicoli commerciali e autovetture per l’anno 2013. Un aumento delle importazioni ha portato ad un eccesso di capacità e una conseguente inattività tra i produttori di pneumatici che si trovano all’interno del Sud Africa. Questo basso utilizzo della capacità produttiva ha a sua volta ridotto la competitività dei pneumatici fabbricati localmente rispetto alle importazioni. Apollo afferma che gli alti costi del lavoro- il Sud Africa ha il “tasso più alto per persona per tonnellata di gomma grezza nel settore della produzione di pneumatici” – e gli elevati costi energetici stanno creando ulteriori guai per i produttori locali.

Una riorganizzazione del business del Sud Africa, che Apollo Tyres ha acquisito nel 2006, è iniziato lo scorso anno con la vendita a Sumitomo Rubber Industries dei diritti del marchio Dunlop per 32 paesi (Apollo ha deciso di concentrarsi sui marchi Apollo e Vredestein), del network di vendita e distribuzione della società e dell’impianto di produzione di pneumatici per autovetture di Ladysmith. Apollo non ha annunciato una tempistica per la ristrutturazione.

Comments

comments

made by nodopiano