Goodyear presenta UltraGrip9: il nuovo pneumatico invernale 2014, una vera e propria sfida ingegneristica

26 settembre 2014 | 0 Commenti
 
Goodyear presenta UltraGrip9: il nuovo pneumatico invernale 2014, una vera e propria sfida ingegneristica
Goodyear presenta UltraGrip9: il nuovo pneumatico invernale 2014, una vera e propria sfida ingegneristica

Goodyear lancia la nona generazione di pneumatici invernali della gamma UltraGrip, sul mercato a partire dall’inverno 2014. L’ultima innovazione di casa Goodyear è stata interamente sviluppata in Europa, un lungo processo in cui ha giocato un ruolo chiave il Centro Innovazione Goodyear in Lussemburgo.

Goodyear si è impegnata nello sviluppo di quest’ultimo prototipo per oltre due anni, per offrire agli automobilisti un prodotto con standard ancora più elevati e una migliore risposta alle loro esigenze. UtraGrip9 è un pneumatico che risponde alle mutevoli condizioni invernali, caratterizzate da giornate fredde e asciutte, ma anche con pioggia, fango e neve.

UltraGrip 9, disponibile in 33 misure e con la sua gamma da 14 a 16 pollici, è studiato per le vetture piccole e medie. Sostituisce Goodyear UltraGrip8, che ha equipaggiato oltre 7 milioni di veicoli negli ultimi tre anni. Per garantire elevate prestazioni, la lamellatura e gli intagli del nuovo disegno del battistrada sono stati sviluppati in modo da ottimizzare le diverse forme dell’impronta del pneumatico permettendo una pronta e sollecita risposta del pneumatico durante la guida, in curva, frenata e accelerazione.

Il nuovo Goodyear UltraGrip9 offre prestazioni migliorate anche sulla neve, grazie all’alto numero di intagli e all’elevata ampiezza delle lamelle presenti nei blocchi della spalla. E’ stato ideato uno speciale indicatore “Top Indicator”, a forma di fiocco di neve che si consuma al consumarsi del battistrada, dando la possibilità al guidatore di controllare lo stato di usura del pneumatico e la performance su neve.

I blocchi a geometria variabile assicurano un’elevata trazione sulla neve. Sul ghiaccio, le lamelle ad alta densità dell’UltraGrip, con un’impronta al suolo più quadrata, contribuiscono a migliorare le prestazioni sul ghiaccio, mentre le scanalature idrodinamiche assicurano un’elevata resistenza all’aquaplaning e al fango, permettendo al pneumatico di affrontare le diverse condizioni invernali. Per le fredde giornate invernali, i blocchi delle spalle compatti dotati della tecnologia 3D BIS migliorano le prestazioni di frenata sul bagnato.

La mescola dell’UltraGrip9 è stata incorporata con un plastificante, che comprende una resina per la trazione sul bagnato e un olio vegetale che aumenta le prestazioni su neve e ghiaccio, migliorando la capacità del pneumatico di aderire alla strada durante l’inverno.  Per la prima volta, l’UltraGrip9 viene proposto in due disegni differenti, a seconda delle dimensioni, per offrire le migliori prestazioni possibili nelle diverse misure che compongono la gamma.

“In Europa i mesi invernali sono caratterizzati da condizioni climatiche variabili – spiega Elena Versari, Consumer Marketing Director – Ciò richiede da parte nostra la fornitura di un pneumatico che non sia soltanto in grado di offrire prestazioni di alta qualità sulla neve, ma riesca ad affrontare anche il fango e le elevate quantità di acqua tipiche delle situazioni invernali. UltraGrip9 soddisfa tutte queste necessità, offrendo in più, grazie al Top Indicator, la possibilità di controllare meglio lo stato di usura del pneumatico e le sue performance su neve”.

Il processo di sviluppo di un nuovo pneumatico è lungo e complesso. Essendo il pneumatico l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada, Goodyear dedica la massima attenzione alla progettazione e allo sviluppo, arrivando ad impiegare anche due anni e a realizzare oltre 3000 diversi prototipi. I pneumatici Goodyear infatti, oltre a dover rispettare i requisiti normativi, devono soddisfare anche gli elevati standard aziendali, tra i più elevati dell’industria dei pneumatici, che comprendono oltre 50 diversi criteri.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *