Mercato

Automechanika Frankfurt: come sarà la mobilità del futuro?

Questa è la domanda che Automechanika si pone e a cui cercherà di rispondere a Francoforte, tra il 16 e il 20 settembre 2014. Gli espositori saranno oltre 4500, ricalcando il successo degli anni scorsi: nel 2012, per esempio, gli espositori sono stati 4597, di cui 3739 provenienti dall’estero. Sempre nell’edizione del 2012, i visitatori sono stati ben 147.715, con l’Italia come seconda nazione più rappresentata.

Tra i segmenti di prodotto trattati ci sono conferme e novità: le prime riguardano il Repair & Maintenance, IT& Management, Accessories & Tuning, Car Wash City. Tra le novità, Electronics & Systems, Parts& Components e Tomorrow’s Mobility.

Ci saranno anche molti eventi speciali, soprattutto nelle giornate conclusive di venerdì e sabato. Per quel che riguarda le officine, le cosiddette “Giornate dell’autofficina di Automechanika” sono organizzate da Automechanika stessa e da Verein Freier Ersatzteilemarkt e.V. (Associazione del libero mercato dei ricambi) e con le sue aziende associate. Ci saranno anche i premi “Officina di fiducia”, giunta ormai alla decima edizione e “Mister A.T.Z.”.

Saranno organizzati anche degli workshop, per la prima volta in lingua inglese, per i settori delle autocarrozzerie e verniciatura, con ben 11 corsi specializzati per la riparazione dei danni da sinistri. Questi corsi sono aperti sia agli esperti che ai principianti. Il programma Automechanika academy invece prevede delle conferenze su molti temi, tra cui “Connected Car”, “Autoconcessionario del futuro”, e “Gestione dei danni da sinistro” mentre all’esterno ci saranno dei seminari sulla pulizia dell’auto.

Fin dal 1966 alle innovazioni tecniche del settore viene attribuito l’Automechanica Innovation Award, premio riconosciuto a livello internazionale. La mostra abbinata al concorso, allestita nel foyer del padiglione 4.1 con prodotti suddivisi in ben 9 categorie, sarà anche quest’anno uno degli eventi di punta nel quartiere fieristico di Francoforte. Inoltre, Automechanika premia gli espositori che si impegnano a tutelare il clima e l’ambiente inserendoli nella Green Directory e contrassegnandole con un simbolo speciale ed immediatamente riconoscibile.

Per quel che riguarda il settore truck, gli stand degli espositori che vantano una particolare “truck competence” saranno contrassegnati con un simbolo apposito, in modo da renderli subito riconoscibili. Per il settore truck i trend principali di quest anno, secondo Automechanika, sono: soluzioni tecniche con elevato carico utile, reti efficienti di servizio assistenza, sistemi ad alto voltaggio e nuove attrezzature per autofficine.

Nel padiglione 10 ci si occuperà della mobilità del futuro: moltissime aziende pionieristiche, provenienti da tutto il mondo e da molti campi diversi, si incontreranno e presenteranno gamme complete di prodotti e soluzioni in diversi settori: sistemi di accumulo dell’energia, approvvigionamento energetico e stazioni di ricarica per veicoli elettrici, finanziamenti, motori/elettronica/costruzioni leggere, formazione e specializzazione professionale, riparazione e assistenza.

Infine, anche l’arte avrà il suo spazio: è previsto il concorso “Sculture fatte con parti di automobili”, i cui vincitori saranno decretati direttamente dal pubblico, e l’artista e blogger Bernd “KLE” Frank presenterà la sua EuroHotRod, un mix di diverse autovetture.

Comments

comments

made by nodopiano