Mercato

Superior Industries International chiude uno stabilimento statunitense

Superior Industries International, il più grande produttore di ruote in alluminio per autovetture e autocarri leggeri in Nord America, che ha come clienti molti grandi produttori automobilistici come Ford, General Motors, Chrysler, BMW, Mitsubishi, Nissan, Subaru, Toyota e Volkswagen, ha annunciato che chiuderà lo stabilimento di produzione di Rogers, Arkansas, come parte di un’iniziativa per ridurre i costi e migliorare la propria posizione competitiva a livello mondiale.

La società ha detto che prevede di cessare la produzione di Rogers entro la fine di quest’anno. La chiusura si tradurrà nello spostamento della produzione in altre strutture, comprese quelle a Fayetteville, Arkansas e Chihuahua, in Messico, con un risparmio annuo previsto pari a 15 milioni di dollari, derivante da una riduzione della forza lavoro di circa 500 dipendenti.

“Questa azione segue una revisione completa della posizione di costo della società, in quello che continua ad essere un ambiente altamente competitivo” ha detto Don Stebbins, che presidente, chief executive officer e membro del Consiglio di Amministrazione di Superior da magio 2014. “Il nostro consiglio e il management rimangono concentrati nella costruzione di un’organizzazione efficiente e operativamente più forte, in grado di competere efficacemente con i produttori di tutto il mondo. Noi apprezziamo i contributi del nostro team a Rogers e forniremo loro assistenza durante il processo di transizione” ha aggiunto Stebbins.

Come conseguenza della chiusura, Superior prevede di sostenere costi di liquidazione pari a 2.0-2.5 milioni di dollari. Al 29 Giugno 2014, la fine del secondo trimestre di Superior, il valore netto contabile degli immobili e delle attrezzature di produzione dello stabilimento di Rogers era di circa 22 milioni di dollari. Altri costi assunti per la chiusura non sono ancora stati determinati.

Comments

comments

made by nodopiano