I Pirelli Scorpion MX 32 monopolizzano il Gran Premio d’Italia del Campionato Mondiale FIM Motocross

18 giugno 2014 | 0 Commenti
 
I Pirelli Scorpion MX 32 monopolizzano il Gran Premio d’Italia del Campionato Mondiale FIM Motocross
I Pirelli Scorpion MX 32 monopolizzano il Gran Premio d’Italia del Campionato Mondiale FIM Motocross

Lo storico impianto di Maggiora, sede di memorabili eventi mondiali come l’edizione 1986 del Motocross delle Nazioni, ha decretato il successo della decima tappa iridata, alla quale hanno assistito oltre 30.000 spettatori, e il dominio assoluto dei pneumatici Pirelli Scorpion MX 32, fantastici protagonisti di entrambe le classi iridate.

Nei primi quattro posti della MXGP si sono infatti piazzati piloti in gara con le Scorpion MX Mid Soft 32F anteriore e posteriore, ad iniziare dal sette volte iridato Antonio Cairoli che ha consolidato il suo ruolo di leader con una esaltante doppietta che ha mandato in delirio i suoi numerosissimi tifosi. L’ufficiale KTM in entrambe le manche ha preceduto il regolarissimo belga Jeremy Van Horebeek salito sul podio per la nona volta consecutiva, e il pilota Suzuki Kevin Strijbos. Solo quarto Clement Desalle, caduto nella prima manche e comunque meno incisivo della gara precedente.

pir2Anche la MX2 ha visto dominare la gamma pneumatici Scorpion MX 32, nello specifico gli Scorpion MX MidSoft 32F, che hanno addirittura equipaggiato le moto dei primi cinque piloti. La vittoria non poteva che andare al leader Jeffrey Herlings, autore in scioltezza della sua quinta doppietta consecutiva. A dovuta distanza si sono piazzati la seconda guida KTM Jordi Tixier, lo svizzero della Kawasaki Arnaud Tonus (il quale ha annunciato che la prossima stagione la disputerà negli Stati Uniti con i colori del team Pro Circuit), il compagno di squadra Dylan Ferrandis e Tim Gajser al quale è stato rinnovato l’accordo con la Honda HRC anche per il prossimo anno.

Successi targati Scorpion MX 32 anche nelle prove dell’Europeo: nella classe 300 doppia vittoria di Samuele Bernardini, sempre più solo al comando della classifica generale, mentre nella categoria 250 l’inglese Steven Clarke, dopo essere caduto nella prima manche ed essere arrivato 9°, ha vinto la seconda frazione mantenendo la testa della graduatoria di campionato.

Prossima tappa 22 giugno sul tracciato tedesco di Teutschental.

La classifica:

class

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *