Dunlop Geomax MX52 fa la sua prima apparizione alla tappa Trentina del MXGP

11 aprile 2014 | 0 Commenti
 
Dunlop Geomax MX52 fa la sua prima apparizione alla tappa Trentina del MXGP
Dunlop Geomax MX52 fa la sua prima apparizione alla tappa Trentina del MXGP

La pista del nord Italia è il tracciato che ospiterà il quarto round del FIM Motocross World Championship, MXGP, e il secondo round del Campionato del Mondo di Motocross Femminile FIM questo fine settimana. Dunlop Geomax MX52 disputerà il suo primo MXGP su terreno medio/duro.

I tracciati in calendario hanno finora favorito il Dunlop Geomax MX32, anche se il pilota Honda Evgeny Bobryshev ha utilizzato il MX52 sul posteriore. La pista di Arco di Trento fino ad oggi è la più difficile della stagione e l’anno scorso il pilota Kawasaki Gautier Paulin si è affermato conquistando il podio utilizzando prototipi MX52.

Dunlop consiglia il pneumatico MX52 adatto per il fango e in condizioni di terreno duro ma i piloti possono scegliere anche l’MX32, se le condizioni sono più morbide del previsto.
I 4 piloti Dunlop ad oggi si trovano secondo, quinto, settimo e nono in classifica. Nel WMX Kiara Fontanesi è attualmente sesta dopo aver subito un infortunio al primo turno.

Eddy Seel, Coordinamento Dunlop MX Race ha dichiarato: “Abbiamo bisogno di tornare sul podio per mantenere le nostre posizioni nella top ten, e soprattutto per Gautier almeno mantenere la seconda posizione che ancora più difficile in quanto vi sono solo due punti che separano quattro piloti. Sarà bello vedere il Dunlop MX52 in pista per la prima volta dopo il completamento del pneumatico. Dovrebbe essere un buon weekend.”

Geomax MX52 caratteristiche:

  • La nuova tecnologia Progressive Corner Block Technology (PCBT) è fondamentale per migliorare trazione e aderenza in curva
  • Miglior controllo del posteriore, maggiore stabilità e trazione oltre ad una minore usura su terreni duri grazie ai tasselli centrali sfalsati.
  • La particolare distribuzione dei tasselli permette una migliore maneggevolezza, leggerezza e stabilità in curva, mentre il disegno dei tasselli a struttura direzionale contribuisce a ottimizzare le prestazioni in frenata e la stabilità in curva.
  • I nuovi tasselli laterali migliorano le prestazioni in curva e massimizzano la trazione su terreni duri (MX52 posteriore)
  • La precisione e la stabilità della linea di guida sono garantite dalla tecnologia Carcass Tension Control System (CTCS) che permette di ottimizzare e distribuire lo stress della carcassa.
  • Riduzione dei contraccolpi e migliore tenuta grazie alla mescola anti rimbalzo al posteriore.

Piloti Dunlop:

Gautier Paulin, Kawasaki, Monster Energy Kawasaki Racing Team – MXGP

Steven Frossard, Kawasaki, Monster Energy Kawasaki Racing Team – MXGP

Evgeny Bobryshev, Honda, Team HRC – MXGP

Max Nagl, Honda, Team HRC – MXGP

Xavier Boog, Honda, 24MX Honda Racing – MXGP

Jens Getteman, Honda, 24MX Honda Racing – MXGP

Augusts Justs, Husqvarna, Latvia Husqvarna Racing – MXGP

Kiara Fontanesi, Yamaha – WMX

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *