Mercato

Goodyear e Sumitomo si separano

Alla presentazione dell’intero esercizio finanziario 2013, Laura Thompson (vice-presidente esecutivo e CFO) ha fatto capire che Goodyear e Sumitomo si sarebbero separate. Inoltre, sembrava suggerire che il motivo principale di Goodyear nella decisione di porre fine alla sua alleanza globale con Sumitomo fosse perché l’azienda giapponese si è impegnata in un presunto comportamento “anti-competitivo”: “Sumitomo ha assunto un comportamento anticoncorrenziale in relazione alle leggi anti-trust e pensiamo che questo garantisca una dissoluzione della partnership. Il 10 gennaio abbiamo iniziato un arbitrato per sciogliere la partnership.” Il 13 febbraio 2014 Goodyear ha confermato che si sta muovendo per porre fine alla sua joint venture con Sumitomo Rubber Industries.
Secondo Goodyear, la società statunitense possedeva 3.421.306 azioni di Sumitomo Rubber Industries, Ltd. (SRI) al 31 dicembre 2013. L’azienda dichiara che il valore di Sumitomo Investments è rispettivamente di 49 milioni dollari al 31 dicembre 2013 e 41 milioni dollari al 31 dicembre 2012. È interessante notare che la società segnala che ha classificato l’investimento in Sumitomo come “disponibile alla vendita”.
Sumitomo Rubber Industries sembra aver impugnato le accuse di “comportamento anticoncorrenziale” di Goodyear Tire & Rubber Company. Sumitomo ha pubblicato una breve dichiarazione in lingua giapponese mettendo in chiaro che l’impresa non è d’accordo con la presa di posizione di Goodyear. Prima di tutto la dichiarazione riafferma i dettagli su cui le due società sono d’accordo: “Goodyear Tire & Rubber Company ha presentato istanza di arbitrato alla Camera di Commercio Internazionale.” Tuttavia le cose divergono quando si parla della sostanza della petizione: “vi è una divergenza di opinioni tra la società e Goodyear” definita “estremamente deplorevole e che non può assolutamente essere trascurata”, concludendo che ulteriori dettagli sul contenuto della controversia non possono essere rilasciati a causa della riservatezza del processo arbitrale.
Secondo la traduzione del Wall Street Journal del testo giapponese, che è leggermente diversa, la dichiarazione completa recita: “Nella sua ultima relazione annuale, Goodyear ha detto che aveva interpellato la Camera di Commercio Internazionale per la procedura di arbitrato. In merito all’arbitrato, c’è una differenza di opinioni tra Goodyear e noi. Questo è estremamente deplorevole, e non può essere trascurato. A causa di accordi di riservatezza, non possiamo rivelare i dettagli dell’arbitrato. Noi continueremo a lavorare per una risoluzione.”

Comments

comments

made by nodopiano