BIMS, per scoprire l’industria automobilistica in Azerbaijan

5 febbraio 2014 | 0 Commenti
 
BIMS, per scoprire l’industria automobilistica in Azerbaijan
BIMS, per scoprire l’industria automobilistica in Azerbaijan

Grazie alla vantaggiosa posizione geografica, ad infrastrutture sviluppate e ad una stabilità economica e finanziaria di lunga durata, l’Azerbaijan è diventato uno dei paesi più interessanti per investire nella regione. Circa l’80% delle più grandi case automobilistiche internazionali del settore automobilistico è stabilmente presente in Azerbaijan, con concessionari dedicati. Il paese ha anche il più alto numero di automobili pro capite tra gli stati appartenenti alla CIS (Comunità degli Stati Indipendenti). Secondo i dati statistici di stato, il numero di auto aumenta in media di 50-70.000 all’anno, con oltre 1 milione di autovetture registrate nella Repubblica solo nell’anno 2012.

Con queste premesse la fiera BIMS, ovvero il Baku International Motor Show, giunta ormai all’ottava edizione, è la più grande fiera internazionale nella regione del Caspio e del Caucaso meridionale. La mostra permette ai rivenditori e alle aziende del settore automobilistico di mostrare i loro prodotti, ma anche ottenere un vantaggio sulla concorrenza e rendere chiara la loro posizione nel mercato dell’Azerbaijian.

La fiera si terrà dal 15 al 17 Maggio 2014 a Baku, capitale dell’Azerbaijan e alcuni marchi principali tra cui Bentley, Toyota, Lexus, Volvo, Suzuki, Harley Davidson, Aprillia e Vespa hanno già prenotato il loro stand.

Tag: , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *