MonteCarlo impegnativa per Milano Autostoriche

3 febbraio 2014 | 0 Commenti
 
MonteCarlo impegnativa per Milano Autostoriche
MonteCarlo impegnativa per Milano Autostoriche

Si è corsa dal 22 al 29 gennaio 2014 la diciassettesima edizione del Rallye Monte-Carlo Historique, dura prova che vede piloti e auto in gara per 5 giorni e 2500 chilometri di gara. La Scuderia Milano Autostoriche ha partecipato alla corsa con diversi equipaggi, che si sono distinti durante la prova con tempi e posizioni importanti.

 

 

 

Bergamaschi-Scarcella_VW 1303SNata nel 2006 dal gruppo dei soci fondatori, tutti amici che gareggiavano insieme già da oltre dieci anni, il sodalizio conta attualmente quaranta soci, tutti appassionati in piena attività, con un parco vetture datate tra il 1930 e il 1980. La rincorsa al podio dei piloti della Scuderia Milano Autostoriche si conclude con l’ottimo 7° assoluto (su 257 vetture al traguardo) della Porsche di Babini-Torlasco, che ha occupato anche la seconda posizione. La Golf di Zanchi-Agnese, con una prestazione maiuscola che la vede addirittura 2° sull’ultimo crono, risale fino alla 31° posizione assoluta davanti al Maggiolone di Bergamaschi-Scarcella, 35° in piena rimonta. Al 101° posto chiude con una gara regolare la Ford Escort di Gorni-Grasso mentre uno dopo l’altro, rispettivamente in 106° e 107° piazza, si classificano la Beta Montecarlo di Schon-Schon, che recupera 40 posizioni, e l’Alfa GTV di Dall’Acqua-Vicari (106°). Più attardata l’altra Golf di Sisti-Gregori (132°), mentre la Volvo di Bertini-Hruska riduce un po’ il ritardo classificandosi al 181° posto. Un solo ritiro per il team, la Fulvia di Recordati-Verzelli.

Complessivamente positivo il risultato nella classifica speciale a squadre, che assegna la 6° posizione assoluta alla Scuderia Milano Autostoriche.

Zanchi-Agnese_VW Golf

Tag: , ,

Categoria: Motorsport, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *