Yokohama espande e completa il centro prove tailandese

16 dicembre 2013 | 0 Commenti
 
La pista di prova dello Yokohama Tire Test Center in Tailandia
La pista di prova dello Yokohama Tire Test Center in Tailandia

Yokohama Rubber ha completato l’espansione del proprio centro prove tailandese. La pista di prova è stata arricchita di quattro nuove sezioni: 2,5 chilometri per i test di tenuta su asciutto, 1,5 chilometri per i test di tenuta  su bagnato, un’area per le prove di slittamento e un tratto di curva per verificare l’aquaplaning.

Questi lavori di ampliamento del centro consentono a Yokohama di verificare tutte le prestazioni generali delle gomme su diversi veicoli: tenuta su asciutto e bagnato e performance di drenaggio del battistrada e della gomma in presenza di aquaplaning. L’azienda ha festeggiato il 9 ottobre, con una cerimonia, la fine dei lavori del Tire Test Center, che sorge a Rayong.

Il Centro è operativo da aprile 2009, mentre prima il produttore giapponese svolgeva i test di prodotto presso due siti in Giappone: il D-Parc, attrezzato per tutti i tipi di prove, e il T-Mary, specializzato per testare i pneumatici invernali. L’espansione del business di Yokohama a livello globale ha reso però necessario realizzare un centro più ampio e completo, per questo è stata scelta la Tailandia, che è diventata la capitale dell’automotive in Asia e che spesso viene citata come la Detroit asiatica. Inoltre il clima tailandese, essendo piuttosto stabile, consente di valutare i pneumatici nelle stesse condizioni durante tutto l’anno.

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *