Continental sviluppa Hurricane Machine, un innovativo impianto di riciclaggio

18 novembre 2013 | 0 Commenti
 
Continental sviluppa Hurricane Machine, un innovativo impianto di riciclaggio
Continental sviluppa Hurricane Machine, un innovativo impianto di riciclaggio

Continental ha messo a punto un impianto, il primo nel suo genere, per il riciclaggio dei rifiuti di acciaio e gomma non vulcanizzata provenienti dalla produzione di pneumatici. L’impianto, denominato “Hurricane Machine”, separa la mescola di gomma non vulcanizzata dai fili di acciaio. Lo sviluppo di questo processo rappresenta per Continental un ulteriore passo verso la produzione sostenibile. Questo metodo di riciclaggio è una novità assoluta a livello mondiale nel settore dei pneumatici ed è stato inventato da Martin Theusner, precedentemente a capo del settore Protezione dell’Ambiente presso la business Unit CVT di Continental.

“Le fabbriche di pneumatici producono annualmente quantità consistenti di rifiuti. Anziché dichiarare come rifiuto da smaltire l’acciaio ricoperto di gomma, Continental ha trovato una soluzione sostenibile che rispetta l’ambiente e permette nello stesso tempo di riutilizzare queste materie prime pregiate”, sostiene Theusner. Poiché il materiale non è stato vulcanizzato, la gomma viene separata dall’acciaio tramite l’applicazione di forze meccaniche. Dopo aver estratto l’acciaio e ridotto la gomma in granuli, una serie di potenti magneti fa sì che anche gli ultimi residui di acciaio vengano separati dalla gomma. L’acciaio viene venduto e riciclato esternamente, la gomma può invece essere riutilizzata per la produzione dei pneumatici nelle fabbriche Continental.

“Poiché lavoriamo incessantemente all’ottimizzazione del nostro processo produttivo, la messa a punto di una soluzione per il trattamento dei rifiuti di gomma, tecnicamente inevitabili, rappresentava una sfida interessante. Questo metodo ci consente di migliorare ulteriormente l’uso del materiale, contribuendo a rendere il nostro processo produttivo ancora più compatibile con le esigenze ambientali”, spiega Thierry Wipff, Responsabile della Produzione di pneumatici per veicoli commerciali in Continental.

L’impianto “Hurricane Machine” è stato progettato in collaborazione con un’azienda specializzata nella costruzione di impianti di riciclaggio. Nella fabbrica slovacca di Continental a Puchov sono trattati i rifiuti di gomma non vulcanizzata provenienti da quasi tutte le fabbriche europee di Continental.

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato, Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.