In Calabria l’ordinanza Anas

29 ottobre 2013 | 0 Commenti
 

L’Anas comunica che dal 15 novembre 2013 al 31 marzo 2014 sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali su alcuni tratti delle strade statali in gestione al Compartimento della Viabilità per la Calabria maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o alla formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Nel dettaglio, i tratti interessati sono:

107       “Silana-Crotonese”,                 intera estensione (Paola-Crotone);

108bis   “Silana di Cariati”,                    intera estensione (Cuturelle-Lorica-Bocca di Piazza);

109       “Della Piccola Sila”,                  tra il km 68,200 e il km 82,340 (Cafarda-Taverna);

109bis   “Della Piccola Sila”,                  tra il km 0,000 e il km 12,000 (Cafarda-Pentone);

177       “Silana di Rossano”,                 intera estensione (Camigliatello – Cropalati);

179       “Del Lago Ampollino”,       intera estensione (Spineto-Bocca di Piazza);

179        dir   “Del Lago Ampollino”,              intera estensione (Bivio Spineto- Albi);

182       “Delle Serre Calabre”,              tra il km 43,000 e il km 73,000 (Sorianello-Chiaravalle);

283       “Delle Terme Luigiane”,           tra il km 18,000 e il km 12,000 (Fagnano-Guardia Piemontese);

481       “Della Valle Del Ferro”,           tra il km 27,000 e il km 31,000 (Oriolo-Castroreggio);

616       ”Di Pedivigliano”,                     intera estensione (Colosimi-Altilia);

660       “Di Acri”,                                intera estensione (Acri);

682       “Jonio-Tirreno”,                        tra il km 24,000 e il km 15,000 (Mammola-Cinquefrondi);

713       “Trasversale delle Serre”,         tra il 6,615 e il km 8,680 (Ponte Scornari-Vazzano);

tra il km 15,650 e il km 17,133 (Viadotto Marino-Vallelonga);

tra il km 18,150 e il km 27,256 (Monte Cucco-Torre Ruggero);

tra il km 31,250 e il km 34,401 (Chiaravalle);

713dir   “Di Serra San Bruno”,              intera estensione (Serra San Bruno);

713dirA”Di Serra San Bruno”,              intera estensione (Serra San Bruno).

I comuni interessati dal provvedimento sono: Caccuri, Celico, Cosenza, Rende, Rocca di Neto, Rovito, San Fili, San Giovanni in Fiore, Santa Severina, Scandale, Spezzano Piccolo, Bianchi, Parenti, Caloveto, Cropalati, Longobucco, Spezzano, Acri, Luzzi, Fagnano Castello, San Lorenzo del Vallo, San Marco Argentano, Spezzano Albanese, Tarsia, Amendolara, Oriolo, Castroreggio, Parenti, Albidona, Aprigliano, Taverna, Pentone, Fossato Serralta, Colosimi, Martirano, Motta Santa Lucia, Pedivigliano, Argusto, Chiaravalle Centrale, Francica, Gerocarne, Petrizzi, San Gregorio Ippona, Serra San Bruno, Simbario, Sorianello, Soriano Calabro, Spadola, Torre Ruggiero, Cinquefrondi, Mammola, Melicucco, Polistena, Maranise.

L’obbligo sarà segnalato tramite apposita segnaletica verticale e avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, con il verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio. L’ordinanza è emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

 

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie, Ordinanze invernali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *