Federal-Mogul, pastiglie Eco-Friction a basso o nullo contenuto di rame su più di 1 milione di veicoli entro il 2015

24 ottobre 2013 | 0 Commenti
 
Federal-Mogul, pastiglie Eco-Friction a basso o nullo contenuto di rame su più di 1 milione di veicoli entro il 2015
Federal-Mogul, pastiglie Eco-Friction a basso o nullo contenuto di rame su più di 1 milione di veicoli entro il 2015

La gamma di pastiglie freno Eco-Friction, a basso contenuto di rame o totalmente prive, sviluppate da Federal-Mogul Corporation sta riscuotendo un rapido apprezzamento da parte dei clienti, dalla sua introduzione nel 2012 nel mercato del Primo Equipaggiamento. La società annuncia di essersi assicurata contratti con tre costruttori globali di veicoli per la fornitura di pastiglie Eco-Friction a basso contenuto di rame o totalmente prive per piattaforme di vetture a partire dai modelli 2014, con il risultato che oltre 1 milione di veicoli saranno equipaggiati con pastiglie Eco-Friction di Federal-Mogul entro il 2015. Federal-Mogul è uno dei primi produttori di prodotti frenanti a fornire pastiglie ai costruttori totalmente prive o a basso contenuto di rame.

A conferma dell’innovazione introdotta da Federal-Mogul, lo scorso 16 Ottobre, le pastiglie Eco-Friction si sono aggiudicate il “Trofeo d’Oro” nell’ambito di “Equip Auto International Grands Prix for Automotive Innovation”, per la categoria Aftermarket & Retrofitting.

PrintIngrediente chiave nella formulazione delle pastiglie, il rame è in grado di limitare l’usura, la rumorosità e il “judder” (il sussulto del freno, ovvero la vibrazione avvertita attraverso il volante e le sospensioni quando si frena) nella pastiglia e contribuisce alla stabilità del coefficiente di attrito per un ampio intervallo di temperature in esercizio. Questo metallo contribuisce per una percentuale variabile tra il 5 e il 20% alla massa della pastiglia nelle formulazioni organiche prive di amianto, noti come materiali NAO, e nelle formulazioni a basso contenuto di acciaio utilizzate in Europa, Asia e Nord America. Una recente legge in alcuni stati USA sta imponendo l’abbandono graduale del rame dalle pastiglie a causa del suo impatto negativo sull’ambiente, limitando inizialmente il suo contenuto a meno del 5% del peso totale della pastiglia per arrivare a un contenuto dello stesso inferiore allo 0.5%. In ottemperanza a tale legge, i costruttori di veicoli stanno aggiornando le specifiche per i propri sistemi frenanti in modo da tenere conto dei nuovi livelli imposti di rame, rendendo le formulazioni alternative come l’Eco-Friction lo standard per i nuovi veicoli che entreranno nei mercati di tutto il mondo.

“La legislazione statunitense rappresenta un driver chiave per i costruttori globali nel momento in cui forniscono le specifiche dei materiali d’attrito per i loro prodotti”, ha affermato Martin Hendricks, vice president and general manager, braking, Federal-Mogul Vehicle Components segment. “La grande esperienza di Federal-Mogul nelle formulazioni e nella produzione di materiali d’attrito ci ha consentito di fornire la soluzione adatta alle richieste specifiche di ogni singolo mercato. Siamo orgogliosi di essere leader in questa tecnologia e di fornire l’Eco-Friction ai nostri clienti OE dieci anni prima circa dell’entrata totale in vigore della legge”.

La gamma Eco-Friction di formulazioni a basso contenuto di rame o totalmente prive è stata sviluppata utilizzando un processo tribologico di fingerprinting per individuare materiali alternativi in grado di fornire le stesse performance in termini di frenata; rumorosità; caratteristiche di NVH (Noise-Vibration-Harschenss); durata e produzione di polveri di quelle delle tradizionali pastiglie in rame. Le formulazioni Eco-Friction di Federal-Mogul assicurano una migliore protezione dalla corrosione del rotore e migliori performance di attrito statico, aspetto particolarmente utile nelle situazioni di sosta in pendenza.

Le formulazioni per le pastiglie Eco-Friction sono state testate e validate utilizzando molteplici specifiche dei costruttori di veicoli e sono compatibili con i freni di stazionamento elettrici, con pinze più leggere e con i sistemi frenanti elettrici. L’ingegnerizzazione di prodotto dell’Eco-Friction viene condotta presso alcuni centri tecnici di Federal-Mogul in Europa, USA e Asia, mentre le pastiglie vengono prodotte in diversi stabilimenti mondiali, sempre della multinazionale. Le pastiglie a basso contenuto di rame verranno offerte anche nel mercato dell’aftermarket a partire dal 2014, con i marchi Ferodo e Wagner.

Tag: , , ,

Categoria: Altro, Notizie, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *