Mercato

Per Vipal un nuovo centro distributivo in California

Vipal incrementa la propria presenza nel marcato americano attraverso l’apertura di un nuovo centro di distribuzione a Los Angeles. La struttura servirà le regioni occidentali degli Stati Uniti e del Canada. Vipal ha già altri due centri di distribuzione nel paese, uno in Florida e un altro in Virginia. Ora, con questo nuovo investimento, Vipal potrà avvalersi di una struttura con una capacità di stoccaggio di 1500 pallet.

Il centro di distribuzione di Los Angeles, gestito dal partner locale JAS Forwarding (che gestisce già l’impianto in Florida), servirà l’intera costa occidentale degli Stati Uniti, ma anche alcuni stati centrali e le regioni occidentali e centrali del Canada. La nuova struttura distributiva consente inoltre a Vipal di incrementare la propria presenza nel più grande mercato mondiale per i pneumatici ricostruiti.

“Vipal è presente negli Stati Uniti da circa 20 anni – spiega Plinio De Luca – direttore marketing e vendite di Vipal – principalmente nel sud e nella costa orientale, dove si concentra il 60% del mercato della ricostruzione del paese, a anche nell’est e nella parte meridionale del Canada. In questo mercato ci siamo costruiti un nome forte e i nostri prodotti ora sono noti anche a ovest. Abbiamo così deciso di entrare in questo mercato, che è molto competitivo e difficile, anche a causa dei regolamenti della California in materia ambientale, come ad esempio SmartWay, il programma di collaborazione pubblico-provato del Nord America, che riduce le emissioni connesse ai trasporti creando incentivi per migliorare l’efficienza energetica in tutta la catena di fornitura di beni e servizi. Noi siamo preparati per questo scenario e, di conseguenza, consolideremo il nostro obiettivo di internazionalizzare prodotti e soluzioni. Questa operazione aggiungerà un importante volume in un breve periodo e potrebbe raddoppiare la nostra quota di mercato”.

Oltre ai tre stabilimenti in Brasile, Vipal ha altri sei centri di distribuzione all’estero: Spagna, Germania, Slovenia, Australia, Messico, Argentina, Cile, Colombia e Vipal oltremare (che serve l’Africa sub-sahariana e l’India). Serve oltre 90 paesi in tutto il mondo e i suoi principali mercati sono gli Stati Uniti, l’Europa e l’America latina. Per soddisfare le specifiche esigenze di ogni luogo, dai requisiti tecnici alle differenze di cultura, geografia e legislazione, l’azienda investe nello sviluppo di prodotti specifici in grado di garantire le migliori prestazioni in diverse regioni. Per meglio soddisfare il mercato globale, Vipal ha dedicato il suo impianto di Nova Prata, in Brasile, alla sola produzione per l’estero.

Comments

comments

made by nodopiano