Ecclestone smentisce l’ingresso di Michelin in F1

2 settembre 2013 | 0 Commenti
 
Opens external link in new window
Opens external link in new window

In un’intervista a Speed.com Bernie Ecclestone smentisce la possibilità che Michelin possa subentrare a Pirelli come fornitore unico di pneumatici per il campionato mondiale di Formula 1 2014. La casa francese la settimana scorsa Opens external link in new windowsi era detta pronta a fornire i pneumatici e, per bocca del suo responsabile della divisione sportiva, Pascal Couasnon, aveva fatto sapere di attendere una risposta dalla FIA.  “La Formula 1 ha un contratto con Pirelli”, sono state le parole di Ecclestone, che, pur sottolineando come non ci sia alcun accordo scritto firmato tra Pirelli e la FIA, ha detto che “non ce n’è bisogno, la FIA non ha alcun ruolo negli aspetti commerciali. La FIA si occupa della gestione dei regolamenti”.

Il patron della Formula 1 ha anche negato che da parte dei team ci siano richieste a favore di Michelin: “Tutti quelli che ho incontrato si sono detti soddisfatti di Pirelli e di come sono stati affrontati i problemi che hanno avuto”. A questo proposito anche Paul Hembery, responsabile della divisione Motorsport della casa milanese, in un’intervista della scorsa settimana aveva confermato l’appoggio dei team, “Con 10 dei quali – disse – abbiamo già firmato l’accordo di fornitura per il 2014”.

Le ultime parole rilasciate da Ecclestone a Speed.com minimizzano infine il ruolo di Jean Todt nella scelta del fornitore di pneumatici: “In quanto presidente della FIA, all’interno del consiglio mondiale Jean avrebbe un voto. Ma dato che questa non è materia di competenza del Consiglio, non fa molta differenza”.

Tag: , , , , ,

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *