Notizie prodotti

Goodyear Multi-zone, tecnologia dalla strada alla pista

I piloti Nascar che scenderanno in pista questa settimana per la Sprint cup e le Nationwide Series all’Atlanta Motor Speedway gareggeranno con il pneumatico da gara di nuova concezione Goodyear Eagle, che segna l’introduzione della Multi-Zone technology per il battistrada sul lato destro. La nuova tecnologia combina due differenti mescole in un unico battistrada per affrontare le condizioni di uno degli speedway più esigenti della Nascar. E, mentre solitamente Goodyear applioca ciò che impara dalle competizioni nello sviluppo di pneumatici consumer, questa volta il percorso è stato inverso, con trasferimento di tecnologia dalla strada alla pista.

“Atlanta è una delle sfide più grandi dal punto di vista dei pneumatici – ha commentato Stu Grant, direttore generale di Goodyear per le corse – l’asfalto abrasivo provoca un’usura estremamente elevata, mentre la lunghezza e la conformazione stessa del circuito invitano a velocità molto elevate”. Per affrontare questa sfida, gli ingegneri Goodyear hanno cercato di sviluppare un pneumatico in grado di offrire una trazione superiore e una minore usura, due caratteristiche tipicamente agli antipodi. La soluzione è stata individuata nel pneumatico All-season Assurance Triple Red, che ha introdotto il concetto di zone del battistrada diversificate nei pneumatici auto, con tre zone distinte per una trazione superiore in condizioni di bagnato, ghiaccio e asciutto. “Sviluppare il pneumatico giusto per ogni tracciato Nascar richiede sempre di trovare un buon equilibrio tra trazione e durata – spiega Grant. Un obiettivo che speriamo di raggiungere con il nuovo battistrada Multi-zone”.

Il nuovo pneumatico utilizza due zone distinte del battistrada. La zona Endurance, sulla spalla interna, presenta una mescola più solida per garantire una maggiore durata in pista. I due terzi esterni del battistrada utilizzano invece una mescola più trattiva per aumentare il grip. Goodyear ha testato il pneumatico il battistrada Multi-Zone diverse volte nel corso dell’ultimo anno. LA prova più recente ha avuto luogo ad Atlanta all’inizio di questo mese , dove 13 squadre della serie Nascar Sprint Cup hanno messo alla prova il pneumatico, con risultati molto positivi. “Le squadre sono state in grado di sintonizzare la propria auto al pneumatico e ottenere così il miglior bilanciamento – spiega Grant. I drivers sembrano soddisfatti delle prestazioni ottenute durante i test e ci attendiamo risultati simili per le gare del fine settimana”. A seguito dei risultati di Atlanta, Goodyear prenderà inoltre in considerazione i pneumatici dotati di battistrada Multi-zone per le future gare della Nascar.

Il battistrada Multi-zone è il secondo esempio notevole da parte di Goodyear di trasferimento di tecnologia stradale nei suoi pneumatici da corsa. Per la stagione agonistica 2009 della Nascar Nationwide Series, il produttore di pneumatici introdusse un pneumatico radiale per clima umido con un battistrada derivato dal pneumatico stradale “All seasons” Eagle F1.

Comments

comments

made by nodopiano