Wickens conquista la sua prima vittoria nel DTM sotto la pioggia

21 agosto 2013 | 0 Commenti
 
Wickens conquista la sua prima vittoria nel DTM sotto la pioggia
Wickens conquista la sua prima vittoria nel DTM sotto la pioggia

Al Nürburgring, in una gara sotto la pioggia particolarmente sfidante per i pneumatici Hankook, Robert Wickens ha conquistato la prima vittoria della sua carriera nel DTM. Il pilota Mercedes-Benz ha gestito al meglio le condizioni mutevoli sui 3,629 km del circuito e ha raggiunto la testa della gara, partendo dalla settima posizione in griglia. La corsa è stata interrotta dopo 47 dei 49 giri programmati, perché è stata raggiunta la durata massima consentita della gara, 75 minuti.

Augusto Farfus (BMW), che ha iniziato la gara dalla pole position, è arrivato secondo. Sotto la pioggia, durante le prime fasi, il brasiliano ha perso troppi secondi e non è riuscito a recuperare la posizione persa, quando la pista si è asciugata. Christian Vietoris si è assicurato il secondo posto sul podio per la casa automobilistica di Stoccarda, finendo terzo con la sua DTM Mercedes AMG C-Coupé e salendo al secondo posto nella classifica piloti.

Il vincitore morale dell’Eifel Classic è stato però Mike Rockenfeller, che si è assicurato il quarto posto finale. Il pilota Audi, a causa di un fuori pista al 1° giro, è sceso in 20° posizione, ma grazie alla fase di safety-car successiva è stato il primo a cambiare le gomme rain. In questo modo, il pilota 29enne, è riuscito addirittura a salire alla testa della corsa, che ha perso dopo i due pit stop obbligatori. Ciò nonostante, Rockenfeller ha incrementato il suo vantaggio nella classifica piloti a 35 punti, grazie anche alla sfortunata prestazione al Nürburgring  di Bruno Spengler.

Dopo l’incidente che ha coinvolto il pilota BMW l’auto è stata pesantemente danneggiata, in maniera tale che il canadese non avesse alcuna possibilità di raggiungere le prime posizioni, non riuscendo ad entrare in zona punti terminando la gara al 14° posto. In questo modo Bruno Spengler precipita al quarto posto in classifica piloti dietro Wickens. Anche Gary Paffett non ha vissuto un gran weekend di gara. Sotto la pioggia, il pilota Mercedes-Benz è rimasto fuori con le slick troppo a lungo ed è giunto solo 17 °. Ora, le possibilità di conquista del titolo del pilota britannico sono state notevolmente ridotte, visti i 49 punti di differenza dalla testa della classifica.

Robert Wickens (Mercedes-Benz), dopo la vittoria, ha dichiarato: “E’ stata una gara incredibilmente folle. Sono felicissimo della mia prima vittoria in DTM. Il pit stop e la scelta delle gomme sono state perfette. Ringrazio la mia squadra per questa grande strategia.”

Sempre riguardo ai pneumatici rain di Hankook, Mike Rockenfeller (Audi) ha aggiunto: “Le gomme da bagnato hanno lavorato molto e sono durate a lungo anche quando la pista si è asciugata. Questa è stata la chiave del successo con la quale sono riuscito a terminare al quarto posto dopo quella terribile prima curva .”

Prova dunque superata per i pneumatici sa competizione Hankook che hanno fornito un supporto ottimale per i piloti: sia il pneumatico da pioggia, che il pneumatico base-line slick, così come il pneumatico opzionale “fast” hanno infatti dato ai team eccellenti opportunità per adattarsi alle diverse condizioni climatiche e per utilizzare tattiche di gara flessibili.

Tag: , , , ,

Categoria: Tuning e motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *