Utile netto in aumento per Apollo Vredestein nell’anno 2012-2013

5 agosto 2013 | 0 Commenti
 
Utile netto in aumento per Apollo Vredestein nell’anno 2012-2013
Utile netto in aumento per Apollo Vredestein nell’anno 2012-2013

Fatturato complessivo stabile e aumento dell’utile netto per Apollo Vredestein per l’anno fiscale 2012-2013. Il produttore olandese ha chiuso l’anno fiscale con un fatturato netto di 425,5 milioni di euro, un risultato in linea con quello ottenuto l’anno precedente, chiuso a quota 426,9 milioni. Aumenta del 20% invece l’utile operativo, che passa a 61,9 milioni di euro dai 51,3 del 2012. Sensibile balzo in avanti anche per quanto riguarda l’utile netto, che segna un aumento del 27%, attestandosi a 36,5 milioni di euro dai 46,6 dell’anno precedente.

“Nell’anno fiscale 2012-2013 – fanno sapere i vertici aziendali – il mercato totale europeo degli pneumatici di ricambio ha subito un calo del 13%, con una riduzione delle vendite in quasi tutte le categorie. A causa degli alti livelli di giacenze, i clienti non si sono mostrati propensi a ordinare grandi quantità di pneumatici estivi. Inoltre, l’arrivo ritardato delle basse temperature ha comportato una stagione invernale poco redditizia. In questo quadro difficile Apollo Vredestein B.V. è riuscita a ottenere un fatturato netto stabile di 425,5 milioni di euro nell’esercizio 2012-2013 rispetto all’esercizio 2011-2012. In termini di volume, la vendita di pneumatici per autovetture ha subito un calo del 4%, mentre gli pneumatici per uso agricolo hanno registrato un calo delle vendite dell’11%. Tuttavia, la quota di mercato della società è cresciuta e un migliore mix di vendita ha portato a prezzi di vendita medi più elevati”.

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *