Spettacolo a Imola per il Bridgestone Champion’s Challenge

12 giugno 2013 | 0 Commenti
 
Spettacolo a Imola per il Bridgestone Champion’s Challenge
Spettacolo a Imola per il Bridgestone Champion’s Challenge

Finalmente un week end di caldo e sole per i piloti del Bridgestone Champions Challenge che ha visto disputarsi sullo storico tracciato di Imola il secondo appuntamento stagionale.

E’ subito battaglia già dai primi turni di prove libere del venerdi. Le pochissime occasioni di provare su questo circuito costringono i piloti a cercare da subito il miglior setting. Intenso lavoro per team e meccanici, ben ripagati dai lusinghieri responsi cronometrici dei due turni di qualifica ufficiali. I Bridgestone Battlax portano i riders del Challenge ad avere i migliori risultati in qualifica tra tutte le categorie impegnate nella Coppa Italia. I poleman del sabato sono Luca Volpato su Yamaha con 1.59’338 per la 600 STK – Alessandro Filippini su BMW con un best lap di 1.55’429 per la 1000 STK, mentre con il tempo di 1.54’749 Denni Schiavoni su Kawasaki si dimostra il più veloce di giornata.

Molto soddisfatto dei risultati Luca Raggi : "Sono molto contento, in una pista così difficile, veloce e tecnica i piloti del Challenge si sono messi in evidenza e hanno dimostrato la grande crescita prestazionale del nostro campionato, che vede ai vertici piloti molto forti e giovani di gran talento. la crescita e’ comunque di tutta la griglia con ottimi risultati per tutti . Grazie anche al lavoro di supporto di Bridgestone, i nostri Battlax e i nostri slick continuano a crescere garantendo prestazioni sempre più’ importanti, con notevole costanza di rendimento in prova e in gara giro dopo giro senza mai mollare, precisione, feeling di guida e gran sicurezza. Ringrazio anche i numerosi piloti e i team non iscritti al campionato che sono passati a trovarci al Village, hanno chiesto informazioni e dimostrato grande interesse per i Bridgestone Battlax , in previsione di un prossimo utilizzo in altre competizioni. Grazie anche a tutto il mio staff, ai ragazzi del service, insostituibili e infaticabili che da sempre mi accompagnano nelle più importanti competizioni nazionali e che garantiscono il massimo supporto e l’assistenza a tutti i piloti. "

Una bella festa al Bridgestone Village ha animato e colorato come di consuetudine la serata di sabato, coinvolgendo tutto il paddock ancora una volta presente in massa nell’ Hospitality Ideal Gomme Racing. Musica, allegria e le Miss del Bridgestone Challenge ad accompagnare le premiazioni dei giri veloci in qualifica. Relax, applausi e premi per tutti i piloti più veloci.

Domenica di gara ancora sotto il sole, anche se qualche nuvola minacciosa comincia ad affacciarsi sui saliscendi del circuito sulle rive del Santerno. I primi a scendere in pista sono i piloti della classe 1000 STK e PRO. Supremazia sin dallo start di Denni Schiavoni che si dimostra imprendibile per i suoi inseguitori imprimendo alla corsa un ritmo insostenibile. Suo anche il giro veloce in gara con 1.54’546. Un week end perfetto per il pilota Kawasaki, che fa en plein con pole position, vittoria e giro veloce in gara per la classe PRO.

Nella 1000 STK William Marchesi su Honda taglia per primo il traguardo di una gara interrotta al sesto giro per una caduta e per regolamento dichiarata conclusa. Gara velocissima anche per i tempi, sino alla tredicesima posizione tutti sotto il muro dei due minuti, un positivo e soddisfacente risultato. Vittoria assegnata successivamente ad un reclamo sporto per un presunto sorpasso in regime di bandiera gialla al pilota Marco Guerriero su BMW.

Anche la classe 600 STK ha il suo mattatore, Luca Volpato, che porta a casa pole position del sabato, giro veloce in gara (all’ultimo e decimo giro con 1.58’284 9) e vittoria, restando in testa per tutta la gara rispettivamente su Carzaniga (Honda) e Emanuele Cassani, che sino al sesto giro aveva tenuto la seconda piazza.

Anche a Imola i piloti D D ( diversamente disabili ) si sono confrontati ad armi pari sia nella potente 1000 che nella 600. Belle lotte e gran belle prestazioni per i piloti più coriacei e che non mollano mai ! Per l’occasione ha partecipato alle premiazioni il pilota di Moto 2 Mattia Pasini. Una gara che ha agitato le acque nei punteggi e mosso le classifiche generali.

Dopo il secondo appuntamento questa la situazione :

Classe 600

1° Volpato Luca (Yamaha R.M. Racing team – M.C. Tre Pini)

2° Carzaniga Mauro (Honda Fast racing team – M.C. Merate)

3° Cassani Emanuele (Yamaha RVR Team – M.C. Nuove frontiere)

Classe 1000 STK

1°Boccadoro Mauro (BMW Over 40 racing team – M.C. Ducati Padova)

2° Marchesi William (Honda Team Giobike)

3° Guerriero Marco (BMW Baru racing – M.C. Berbenno)

Classe 1000 PRO

1°Vallazza Emanuel (Kawasaki P. Racing team – M.C. Derapassion Bikers)

2° Rubino Raffaele (Kawasaki Matra racing – M.C. Matera racing)

3° Marcolongo Roberto (BMW Mazzoli Garage – M.C. Ducati Vicenza)

Le condizioni meteo purtroppo durante la mattina sono repentinamente cambiate, con una forte pioggia che si è abbattuta sul tracciato imolese, condizionando le gare della PreGp e della 250 GP. Grande concitazione ai box e febbrili lavori sulle moto per preparare assetti da bagnato e al services Ideal Gomme per i montaggi rapidissimi dei pneumatici in mescola rain. Bridgestone si è confermata ancora una volta l’assoluto punto di riferimento per tutti in condizioni i pista difficili come la pioggia e ha permesso prestazioni di altissimo livello.

Classifiche dopo Imola:

Classe PreGp

125PreGp

1° Sabatucci Kevin (Honda team Sic 58)

2° Ieraci Bruno (Metrakit team Rossocromo)

3°Arbolino Tony (RMU – RMU racing)

250PreGp

1° Bulega Nicolò (RMU – team JNB)

2°Bassani Axel (Moriwaki – Twelve racing)

3°Gabellini Lorenzo (Rossi Team Piceno)

Classe 250 GP

1° Lucchetti

2°Ronzoni

3°Heierly

Classe 125 GP

1°Malone

2°Marchetti

3°Tirocchi

Tra gli ospiti al Bridgestone Village Paolo Beltramo, il bravissimo giornalista di Mediaset che in visita al Team 58 di Paolo Simoncelli si è detto molto colpito dall’alto livello del Bridgestone Challenge e dell’importanza della crescita del vivaio motociclistico che la Pre GP garantisce per i giovanissimi futuri campioni di domani.

Ora qualche giorno di pausa per il Bridgestone Challenge, che si prepara per il ritorno a Misano, sul Circuito Marco Simoncelli, il 6 e 7 Luglio prossimi.

Tag: ,

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *