Motocross, monopolio Pirelli nel Gp di Francia

10 giugno 2013 | 0 Commenti
 
Motocross, monopolio Pirelli nel Gp di Francia
Motocross, monopolio Pirelli nel Gp di Francia

Ennesima doppietta per i Pirelli Scorpion MX che hanno vinto le due classi iridate e la prova dell’Europeo 250 e del Gran Premio di Francia. Antonio Cairoli ha sovvertito i pronostici che davano per favorito il pilota di casa Gautier Paulin centrando la sua quinta vittoria stagionale MX1 con il secondo posto alle spalle del francese nella prima manche e vincendo con sicurezza quella successiva. Un’ennesima affermazione che porta il leader della classe regina al GP d’Italia con 56 punti di vantaggio nei confronti del francese della Kawasaki. Terzo posto per Clement Desalle, che si è lasciato alle spalle gli altri piloti Pirelli Ken De Dycker e Kevin Strijbos.

La MX2 è stata di nuovo monopolio del capoclassifica Jeffrey Herlings, ma questa volta il suo doppio successo ha avuto una valenza tripla in quanto l’olandese ha corso tutto acciaccato dalla paurosa caduta di cui è stato vittima nella manche di qualificazione; l’ufficiale KTM ha prevalso sui portacolori Pirelli Dylan Ferrandis, Christophe Charlier e Alexander Tonkov. La prova dell’Europeo 250 è invece andata allo svizzero Valentin Guillod, in gara con una KTM privata gommata MidSoft 32, che è al comando del campionato.

“Ieri nel corso delle prove abbiamo portato al debutto in una prova iridata con Davide Guarneri la Scorpion SX anteriore – ha spiegato il responsabile del racing service Pirelli Giovanni Gatti – che sino ad ora era stato usata solo nelle prove indoor statunitensi. Il risultato è stato positivo, ma poi in gara non l’abbiamo utilizzata in quanto domenica il fondo di gara ha cambiato consistenza e di conseguenza anche le esigenze di tenuta e di trazione. Lo stesso si può dire per Cairoli, che aveva segnato il miglior tempo cronometrato con una MidHard 554 anteriore, ma che poi domenica si è affidato alla collaudata accoppiata MidSoft 32 scelta anche dagli altri piloti Pirelli coi soli Desalle e Strijbos che hanno preferito la misura posteriore 120/90-19 e di Charlier e Lupino che hanno corso con una 120/80-19”. Il 16 giugno prossimo la nona prova iridata fa tappa sullo storico circuito piemontese di Maggiora, in provincia di Novara.

Classifica di giornata MX1:

1. Antonio Cairoli KTM Team Red Bull Factory

2. Paulin Gautier Kawasaki Kawasaki Racing Team

3. Clement Desalle Suzuki Team Rockstar

4. Ken De Dycker KTM Team Red Bull Factory

5. Kevin Strijbos Suzuki Team Rockstar

Classifica di Campionato MX1 dopo 8 prove:

1. Antonio Cairoli KTM p. 377

2. Gautier Paulin Kawasaki p. 321

3. Clement Desalle Suzuki p. 309

4. Ken De Dycker KTM p. 277

5. Kevin Strijbos Suzuki p. 243

Classifica di giornata MX2:

1. Jeffrey Herlings KTM Team Red Bull Factory

2. Dylan Ferrandis Kawasaki Team Rockstar Bud Racing

3. Christophe Charlier Yamaha Team Monster Energy

4. Alexander Tonkov Honda Team Esta Motorsports

5. Jake Nicholls KTM Team Wilvo Nestaan

Campionato MX2 dopo 8 prove:

1. Jeffrey Herlings KTM p. 397

2. Jordi Tixier KTM p. 287

3. José Butron KTM p. 247

4. Glenn Coldenhoff KTM p. 237

5. Christophe Charlier Yamaha p. 230

Tag: , ,

Categoria: Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *