Mercato

Hankook investe 313 milioni di euro in Ungheria

Hankook investe ancora in Europa e annuncia la terza fase di espansione dello stabilimento produttivo ungherese. La notizia è stato data dal produttore coreano insieme al governo ungherese, che partecipa all’iniziativa.  Nella fabbrica di Rácalmás, 60 chilometri a sud di Budapest, grazie ad un investimento di 313 milioni di euro, la capacità produttiva arriverà a 17 milioni di pneumatici all’anno e verranno assunti altri 950 dipendenti. Si tratta della terza fase di espansione dello stabilimento europeo di Hankook, che complessivamente investirà 880 milioni di euro. I lavori inizieranno il prossimo mese di giugno e l’avvio delle nuove line produttive è previsto per la metà del 2014, con il raggiungimento della piena capacità nel 2015.

Dal 2007, anno di apertura della fabbrica di Hankook, la capacità produttiva è cresciuta costantemente e dinamicamente: se nel 2010 venivano prodotte 6 milioni di gomme, nel 2011 la capacità aveva già raggiunto i 9 milioni di unità e, nel 2012, i 12 milioni. A Rácalmás vengono prodotti prevalentemente pneumatici radiali vettura, ma anche SUV e trasporto leggero. In conformità alla strategia globale del produttore coreano, la produzione di gomme nel segmento UHP è in costante crescita.

La base europea consente inoltre ad Hankook di collaborare efficacemente con le Case automobilistiche, fornendo i pneumatici per il primo equipaggiamento alle fabbriche europee del gruppo Volkswagen, di Hyundai e di Kia. Le partnership OE fanno parte infatti della strategia del produttore coreano, che annuncia anche important novità nel segmento premium per la fine di quest’anno.

“Siamo lieti di annunciare l’avvio della terza fase di espansione della nostra fabbrica europea”, ha commentato Seung Hwa Suh, Hankook, Vice Chairman e CEO di Hankook Tire. “In qualità di investitori in Ungheria e di importanti protagonisti dell’industria automotive europea, continueremo a valutare opportunità di business per assecondare la crescente domanda dei consumatori e per offrire tecnologie all’avanguardia.”

Comments

comments

made by nodopiano