Motorsport

Dtm: Rockenfeller Re d’Inghilterra

E’ firmata Mike Rockenfeller la prima vittoria stagionale Audi nel campionato Dtm. A Brands Hatch il 29enne ha dominato con la sua RS5 Dtm, vincendo con oltre 7 secondi di vantaggio sul pilota Bmw Bruno Spengler. Il connazionale di Spengler, il canadese Robert Wickens (Mercedes-Benz), giunto terzo al traguardo, agguanta il primo podio stagionale, grazie alla penalità di 5 secondi inflitta al suo compagno di squadra Gary Paffet, retrocesso in sesta posizione dopo la gara. Per Rockenfeller quella di Brands Hatch è la seconda vittoria nel Dtm, dopo il successo di Zandvoort di due anni fa. In classifica generale ora il portacolori dell’Audi è ora leader con un punto di vantaggio su Spengler e Augusto Farfus, che dopo aver vinto la gara inaugurale ad Hockeneim è stato costretto al ritiro al 66esimo giro a causa di un problema di elettronica, mentre stazionava in seconda posizione. Gara sfortunata per Martin Tomczyk. Il portacolori Bmw, campione Dtm in carica, ha perso la pole position a causa del sottopeso della sua vettura, dovendo così partire in 22esima posizione. Dopo una grande rimonta il tedesco ha chiuso però la sua gara in 14esima posizione dopo una collisione con il pilota Mercedes Roberto Merhi.

Come ad Hockenheim il pneumatico opzionale sviluppato per questa stagione da Hankook, con una mescola di gomma più morbida ed un maggiore drop-off, è stato significativamente più veloce del pneumatico slick di serie Ventus Race anche nel corto e tortuoso circuito di Brands Hatch. "In questo round – ha dichiarato l’ingegnere di pista Hankook Michael Eckert – è stato in grado di mantenere il vantaggio di circa un secondo per una media di 15 giri, quindi circa 29 chilometri rispetto al pneumatico precedente”.

Ecco le parole dei protagonisti:

Mike Rockenfeller (Audi): "Dopo la partenza, è stato subito chiaro che la vettura sarebbe stata competitiva, e sono stato in grado di controllare la gara tranquillamente. Dopo l’esperienza di Hockenheim, mi aspettavo che saremmo stati in grado di usare le gomme opzionali più a lungo. Tuttavia, il pneumatico di serie ha funzionato molto bene anche qui."

Bruno Spengler (BMW): “Sono molto contento del secondo posto. Naturalmente, ho cercato di vincere la gara, ma qui il sorpasso è difficile e quindi non ero nella posizione migliore dopo il quarto posto in qualifica. Oggi le prestazioni degli pneumatici sono state eccezionali. Gli pneumatici opzionali sono stati molto performanti all’inizio, ma sono durati poco. Il pneumatico standard, invece, è durato molto a lungo. Ha funzionato perfettamente.”

Robert Wickens (Mercedes-Benz): "Sono molto felice. Dopo le qualifiche non mi aspettavo di finire sul podio. La zona punti oggi era il mio obiettivo. Tuttavia, abbiamo avuto una strategia perfetta e le prestazioni degli pneumatici di serie sono state fenomenali."

Comments

comments

made by nodopiano