Uncategorized

Il BMW Motorrad GS Trophy raccontato da Metzeler

Metzeler è stata scelta anche per la terza edizione come fornitore unico di pneumatici per il leggendario BMW Motorrad GS Trophy, il raid organizzato ogni due anni dalla casa dell’elica per far testare le doti fuoristradistiche delle proprie moto ai clienti più affezionati che hanno dimostrato ottime capacità di guida superando le selezioni previste. Dopo la prima edizione in Tunisia nel 2008 e la seconda in Sud Africa nel 2010 ancora una volta lo “Specialista delle due ruote” è stato quindi identificato da BMW come il partner tecnico ideale per affrontare le dure prove previste.

Quest’anno l’appuntamento, svoltosi dal 24 novembre al 2 dicembre in Sud America sulle piste delle Ande a cavallo tra Cile e Argentina, ha visto la partecipazione di 15 team per un totale di 45 piloti provenienti da 19 nazioni che si sono sfidati in prove speciali, prove fisiche e giochi di squadra. A trionfare è stato il Team Germany con 256 punti in classifica, seguito dalla squadra francese con 238 e da quella italiana, che ha raggiunto il gradino basso del podio con 222 punti.

Come sempre i pneumatici hanno giocato un ruolo importante per la riuscita della competizione a squadre. Tutte le moto, le F 800 GS utilizzate dai team e le R 1200 GS Rallye e G 650 GS Sertão usate da staff, marshall e per alcune prove speciali, sono state equipaggiate con pneumatici Metzeler MCE Karoo (T), pneumatici tassellati pensati proprio per le enduro più performanti e sviluppati da Metzeler per soddisfare i bisogni dei viaggiatori più esigenti ed avventurosi, in particolare di coloro che amano usare la propria motocicletta anche in off-road. Ecco spiegato quindi il motivo che ha portato Metzeler in accordo con BMW a dotare tutti i mezzi di questi pneumatici.

Il percorso di quest’anno, con 2000 chilometri da percorrere in una settimana con tre prove giornaliere, è stato sicuramente provante dal punto di vista dei pneumatici che hanno spesso dovuto affrontare condizioni di utilizzo estreme passando, ad esempio, dal difficile attraversamento di alcuni piccoli torrenti con fondi disconnessi in pietra, alla sabbia di alcune prove speciali, al fango di alcune zone lacustri della Patagonia.

Lo sviluppo in casa Metzeler continua incessantemente e, anche grazie ai feedback ricevuti dai partecipanti alle prime tre edizioni del GS Trophy, la casa dell’elefantino si appresta ad introdurre sul mercato il degno successore di questo pneumatico, il Opens external link in new windowKaroo 3, candidato per la prossima edizione del GS Trophy e che sicuramente soddisferà le aspettative di tutti i motociclisti che cercano l’avventura in sella alle proprie enduro di media e grossa cilindrata.

Comments

comments

made by nodopiano