Il primo reality in monoposto viaggia su ContiSportContact

28 novembre 2012 | 0 Commenti
 
Il primo reality in monoposto viaggia su ContiSportContact
Il primo reality in monoposto viaggia su ContiSportContact

E’ iniziato martedì 27 novembre alle 21.30 su AutomotoTV, il canale a tutto motore di Sky, “A Scuola da Henry”, il primo reality dove quattro automobilisti di tutti i giorni si cimenteranno con le monoposto di Formula Ford della Scuola Piloti di Henry Morrogh. Due donne e due uomini, che non hanno mai visto una pista, in competizione tra loro, per dimostrare che tutti possono riuscire a guidare una vera auto da corsa, ma solo uno di loro vincerà il premio in palio, diventare un vero pilota e disputare una gara del Challenge di Formula Ford. Le sei puntate di “A scuola da Henry” andranno in onda ogni martedì e giovedì alle 21.30 per tre settimane.

Un legame molto stretto unisce la Henry Morrogh Drivers School a Continental: da quindici anni le monoposto di Formula Ford che addestrano le giovani leve dell’automobilismo sportivo nella più antica e famosa scuola di pilotaggio europea sono equipaggiate con i pneumatici ContiSportContact della Casa di Hannover. La tenuta di strada delle coperture tedesche, ancorchè di tipo strettamente stradale, ben si coniuga con lo scopo didattico delle esercitazioni in pista con le monoposto inglesi, dotate di un motore di 1600 cc che eroga 120 cavalli.

Nella nuova location della scuola di pilotaggio sul circuito di Battipaglia, AutoMoto TV, in onda sul canale 139 di Sky, ha realizzato un vero e proprio reality in sei puntate che ha visto protagonisti quattro aspiranti piloti assolutamente privi di esperienza corsaiola, due maschi e due femmine di fasce di età differenti, impegnati a “diventare” piloti attraverso la partecipazione attiva ad un corso base di due giornate vissute a tempo pieno in pista. A giudicare le attitudini, i progressi e le capacità degli allievi sono stati chiamati il fondatore della scuola, Henry Morrogh, figura carismatica che ha lanciato notissimi campioni quali l’iridato di formula 1 Jacques Villeneuve (per citarne uno dei più famosi) nella sua cinquantennale esperienza, l’istruttore capo Massimo Torre, già affermato pilota di Formula 3000, e Alberto Bergamaschi, uomo di relazioni di Continental nonché anch’egli in passato campione di Formula Ford.

Alla fine del corso, dopo le istruzioni, i consigli e gli imbarazzanti e spesso impietosi commenti dei tre esaminatori, tutti i partecipanti hanno realizzato miglioramenti in pista che neanche si sarebbero immaginati al momento di indossare tuta e casco per la loro prima volta. Chi ha affermato la propria supremazia si è aggiudicato il premio in palio nel corso: la partecipazione gratuita ad una gara del Challenge di Formula Ford con la monoposto Van Diemen 1600 equipaggiata con i pneumatici Continental.

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *