Mercato

Etichetta e budget brand. L’opinione di Infinity

Al Dobowi Group, titolare del marchio Infinity, ha recentemente partecipato alla “Tyre Labelling Conference” sponsorizzata dalla rivista European Rubber Journal, che ha visto partecipare a Bruxelles i protagonisti del settore gomma e pneumatici in Europa. A rappresentare il gruppo Al Dobowi era presente Jorge Crespo, direttore generale di Infinity Tyres in Europa, che ha tenuto una presentazione dal titolo “Marchi economici ed etichettatura dei pneumatici”.

L’intervento di Crespo sottolineava il punto di vista dei produttori cinesi di pneumatici presenti in Europa e nei mercati mondiali e spiegava quali saranno gli effetti della nuova regolamentazione europea sui marchi di fascia bassa provenienti dall’Asia. Secondo Crespo il nuovo sistema di etichettatura aiuterà alcuni di questi budget brand a crescere in Europa e alcuni produttori asiatici, nel breve e lungo periodo, finiranno per trarre vantaggio dalla nuova regolamentazione.

Queste le parole di Crespo: “Per molte aziende asiatiche del settore, l’adozione delle nuove regole è stata vista inizialmente come una pietra d’inciampo. Tuttavia, se consideriamo la loro risposta positiva e l’atteggiamento nei confronti dell’Unione Europea, si può dire che questo va a loro favore e che sono stati grossolanamente sottovalutati. Adeguarsi al nuovo sistema è stato visto, nel caso di molti marchi cinesi, come qualcosa di impegnativo e sfidante per loro e come un traguardo che per essere raggiunto richiedeva molto lavoro. Gli importanti investimenti in tecnologia e ricerca, che questi produttori hanno affrontato per, non solo adeguarsi, ma anche accogliere positivamente la direttiva europea, non fanno certo ridere. I loro sforzi e la loro dedizione sono anzi qualcosa che i consumatori dovrebbero apprezzare”.

Comments

comments

made by nodopiano