Il weekend perfetto dei pneumatici Metzeler Six Days Extreme

22 ottobre 2012 | 0 Commenti
 
Johnny Aubert (KTM)
Johnny Aubert (KTM)

Nel weekend appena trascorso, Metzeler ha registrato un Grand Prix ricco di successi con sei vittorie nel Campionato Mondiale Enduro. Nella classe Enduro 2, Renet, Guerrero e Salminen erano in lotta per il titolo. Anche se non in perfette condizioni, il pilota Metzeler Cristobal Guerrero (4°/4°), con coraggio è andato a piazzamento ma ha dovuto lasciare il titolo mondiale a Pierre-Alexandre Renet. Ma la vera stella del weekend è stato un altro pilota equipaggiato con pneumatici Metzeler Six Days Extreme: Johnny Aubert. Reduce da una prestazione eccellente all’Isde, Aubert ha terminato la stagione con due vittorie impressionanti. Di sabato ha vinto la giornata con un vantaggio di 9 centesimi dopo un finale mozzafiato, mentre il giorno successivo il pilota KTM è stato semplicemente irraggiungibile con oltre 45 secondi su Juha Salminen.

Dal canto suo, Christophe Nambotin non aveva più la pressione di andare a vincere il titolo e ha dato il suo meglio per tutto il weekend vincendo ancora una volta le due giornate di gara con un vantaggio di oltre due minuti. Stagione perfetta per il pilota Metzeler, che con il titolo in E3, ha vinto anche l’Xtreme Test Award e il Mika Ahola “Brave One” Trophy, trofeo che premia il pilota più veloce negli Enduro Tests. Tutto il contrario per il suo compagno di squadra David Knight che ancora una volta ha avuto diverse difficoltà nel trovare il ritmo di gara (9°/7°).

Nella classe Enduro 1, Antoine Meo, già Campione del Mondo, ha fatto divertire gli spettatori ed è stato anche vincente in entrambe le giornate. Totalmente a suo agio, non è mai stato così performante come in queste finali in Francia.  Ma la cosa più interessante in questa categoria è stata la lotta per il piazzamento tra Thain, Oldrati, Remes e Seidtola. Eccellente secondo il sabato, di domenica tutto è crollato sotto i piedi di Rodrig Thain a causa del furto della sua moto. Ma all’unanimità, i piloti in accordo con la FIM hanno deciso di gareggiare solo per divertimento e per gli spettatori presenti onsite la domenica. Quindi è con un piazzamento che il pilota HM Honda ha concluso la stagione. L’altro pilota Metzeler, Eero Remes (3°/4°) ha concluso la giornata al 4° posto.

Infine nella classe Junior, l’argentino Kevin Benavides (9°/8°) ha avuto ancora una volta qualche difficoltà al pari del pilota KTM Rudi Moroni (6°/9°).

E’ stato quindi un weekend perfetto per Metzeler con sei vittorie (Meo, Aubert, Nambotin) ma anche due quarti posti per Thain e Guerrero, un secondo (Thain) e un terzo (Remes).

Scende il sipario sulla stagione 2012 che è stata ricca di vittorie e titoli mondiali per i pneumatici Metzeler Six Days Extreme che hanno dato prova ancora una volta delle loro performance nel Campionato Mondiale Enduro.

Tag: , , , , , , , , , , ,

Categoria: Moto, Notizie, Notizie prodotti, Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *