Apollo apre il primo centro di formazione per autotrasportatori

5 luglio 2012 | 0 Commenti
 
Un docente dei corsi di formazione spiega ai futuri autotrasportatori le caratteristiche e le necessità di manutenzione delle gomme
Un docente dei corsi di formazione spiega ai futuri autotrasportatori le caratteristiche e le necessità di manutenzione delle gomme

Apollo Tyres ha inaugurato, a fine giugno, il primo centro di formazione per autisti di veicoli commerciali leggeri e pesanti. Il centro, realizzato con la partnership dell’organizzazione no-profit B-ABLE, si trova a Ujjain, nella regione indiana del Madhya Pradesh, una città che il produttore descrive come un polo logistico molto attivo. Obiettivo della scuola è formare i giovani aspiranti autotrasportatori su tutti gli aspetti che riguardano la sicurezza e la manutenzione del veicolo commerciale, oltre a promuovere un approccio complessivo di salute e benessere nella professione.

                                

La decisione di Apollo di promuovere questa iniziativa nasce dalla necessità di indirizzare i giovani ad una professione che sia appetibile sul mercato del lavoro, ma soprattutto dal fatto che l’India è al secondo posto nel mondo per incidenti con i veicoli commerciali, a causa delle molte ore consecutive di guida che affrontano gli autisti, trascurando i requisiti basilari di salute e sicurezza. Nel nuovo centro verranno formati 200 autisti all’anno, che riceveranno un certificato di qualifica dopo 45 giorni di training e almeno 20 ore di guida su strada.

Inaugurando il centro, Rajesh Dahiya, responsabile vendite e marketing di Apollo Tyres, ha dichiarato: “Con questa scuola abbiamo due obiettivi: il primo è generare occupazione e migliorare la sicurezza sulla strada; il secondo è creare un nuovo gruppo di autotrasportatori che siano consapevoli e che sappiano come prendersi cura della propria salute e dei propri veicoli.”

Tag: , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *