Uncategorized

Una nuova mescola Dunlop debutta nel campionato Moto2 e Moto3

Dunlop è pronta a tornare in Spagna per il Campionato Mondiale di Moto2 e Moto3 di Catalunya, il prossimo fine settimana, 1 – 3 giugno. Il Circuito di Catalunya, 30 km a nord di Barcellona, si presenta particolarmente impegnativo per i pneumatici costretti a numerose curve ad alta velocità. Dunlop vedrà il debutto stagionale dei pneumatici del gruppo Speciale E, con la bi-mescola W919, insieme alla più dura 3838. Questa scelta è dovuta alla necessità di pneumatici in grado di raggiungere le temperature ottimali in tempi brevi a causa della presenza di numerose curve e della superficie abrasiva.

Dunlop W919 è un pneumatico bi-mescola asimmetrico che possiede un doppio cuore: offre una buona ritenzione di calore, senza raggiungere temperature troppo alte o troppo fredde durante la corsa. Il pneumatico bi-mescola è specifico per i circuiti in cui un lato del pneumatico si consuma in misura maggiore rispetto all’altro.

Il Dunlop 3838 dà la possibilità al pilota di accelerare presto in tutta fiducia e presenta una grossa resistenza alle abrasioni. Questi pneumatici posteriori si sposano perfettamente con gli anteriori 717 e 302, soprattutto nella loro nuova veste.

“Questa sarà la prima volta in cui verrà proposto su circuito il nostro pneumatico posteriore bi-mescola.”, spiega Clinton Howe, Operation’s Manager Moto2 Dunlop. “Il W919 è leggermente più potente nel lato in cui lavora meno – il lato sinistro in questo circuito – e questo gli fornisce una maggiore resistenza e stabilità. Il circuito di Catalunya è sempre stato difficile proprio a causa delle numerose curve. In particolare, la terza curva spinge sia la gomma anteriore che quella posteriore a lavorare molto sul lato destro. Il circuito è secondo solo a quello Brno in termini di energia consumata ed è un test eccezionale per la mescola posteriore proprio perché presenta una superficie molto logorante.”             

Comments

comments

made by nodopiano