Delticom ricorda agli automobilisti di non guidare con le gomme sgonfie

20 febbraio 2012 | 0 Commenti
 
Rainer Binder, CEO di Delticom, usa il paragone della bicicletta con una gomma sgonfia per far comprendere agli automobilisti i rischi e i danni che comporta viaggiare con i pneumatici a pressione troppo bassa
Rainer Binder, CEO di Delticom, usa il paragone della bicicletta con una gomma sgonfia per far comprendere agli automobilisti i rischi e i danni che comporta viaggiare con i pneumatici a pressione troppo bassa

Poiché si avvicinano la primavera e il cambio gomme, Delticom mette in evidenza l’importanza del controllo della pressione. Una gomma sgonfia può infatti mettere in pericolo la stabilità e la direzionalità del veicolo con il rischio di cedimento strutturale, in particolare da quando le temperature cominciano a essere primaverili, sottolinea il portale di e-commerce. Inoltre Delticom ricorda che la Commissione Europea ha calcolato che le gomme non sufficientemente gonfie possono aumentare il consumo di carburante fino al 4% e che, a causa della maggiore usura, la loro durata può diminuire del 45%. "Si pensi anche solo, per esempio, di andare in bicicletta con una delle gomme non sufficientemente gonfia", ha dichiarato Rainer Binder, CEO di Delticom, leader europeo nell’e-commerce di pneumatici, che opera in Italia con il negozio online www.gommadiretto.it. “L’attrito rende necessario un maggior dispendio di energia, oltre a provocare danni a tutta la gomma”. Lo stesso succede con l’automobile che, quando è sottoposta a un carico di lavoro maggiore, consuma più carburante del solito e genera emissioni supplementari di CO2. Per queste ragioni, e soprattutto per il mantenimento della sicurezza e di un perfetto controllo del veicolo, gli esperti consigliano dunque agli automobilisti di controllare periodicamente la pressione e la condizione di efficienza dei pneumatici. Il promemoria a tutti gli automobilisti è importante, visto che il tema sembra ancora sottovalutato in tutta Europa, dove secondo 38.000 controlli effettuati da Bridgestone risulta che ben il 71% degli automobilisti usa pneumatici con una pressione troppo bassa, inferiore cioè ai valori suggeriti dalla casa automobilistica.

Tag: , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *