Michelin testa prototipi superefficienti alla Shell Eco-maraton

6 febbraio 2012 | 0 Commenti
 
Uno dei veicoli, realizzati dagli studenti degli Istituti di istruzione superiore, che ha partecipato ai test per concorrere alla  Shell Eco-marathon
Uno dei veicoli, realizzati dagli studenti degli Istituti di istruzione superiore, che ha partecipato ai test per concorrere alla Shell Eco-marathon

Anche nel 2012 Michelin sostiene la Shell Eco-marathon, concorso che si disputerà a Rotterdam (Paesi Bassi) dal 17 al 19 maggio. Più di 3.000 studenti provenienti da tutta Europa metteranno alla prova le loro conoscenze scientifiche per progettare un veicolo ad alta efficienza energetica in grado di percorrere il tratto più lungo di strada con un solo litro di carburante. Per l’occasione i ricercatori Michelin hanno sviluppato pneumatici con una resistenza al rotolamento sei volte più bassa del Michelin EnergyTM Saver, pneumatico di riferimento per questa competizione.

La 28a edizione della Shell Eco-marathon Europe si svolgerà per la prima volta in un circuito cittadino; 227 squadre provenienti da 24 paesi affronteranno un percorso molto impegnativo, nel quale curve spigolose, frenate e accelerazioni incideranno sul risultato per il 50%. Il passaggio ad un percorso cittadino dimostra l’applicabilità pratica delle tecnologie sviluppate per questo evento sulle vetture di domani al fine di migliorare l’efficienza energetica e la mobilità del futuro.

La Shell Eco-marathon è perciò la sede ideale per “provare sul campo” la ricerca e le innovazioni di Michelin atte a ridurre il consumo di carburante. I pneumatici hanno un ruolo determinante nel risparmio di carburante, e la loro efficacia è ancora maggiore se si tratta di prototipi. Nel caso di un veicolo convenzionale con motore a combustione interna, i pneumatici sono responsabili del 20% del consumo di carburante, ma la percentuale sale al 60% nel caso di prototipi.

“Shell Eco-marathon rappresenta un vero e proprio laboratorio per noi ricercatori”, spiega Pascal Couasnon, direttore della Comunicazione Tecnica Michelin. “Utilizziamo tecnologie uniche che saranno successivamente trasferite ai veicoli di uso quotidiano.”

Nel 2011, Michelin ha investito 500 milioni di euro nel settore Ricerca e Sviluppo. Quando progetta nuovi prodotti, il Gruppo fornisce sempre soluzioni a beneficio della mobilità sostenibile, armonizzando sicurezza, risparmio di carburante e durata chilometrica nell’equilibrio delle prestazioni.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *