Ecco come Pirelli intende consolidare la leadership in Sudamerica

9 gennaio 2012 | 0 Commenti
 

Pirelli è numero uno in Sudamerica grazie alla leadership di mercato nel primo equipaggiamento in tutti i segmenti e al primato del suo brand. Nei prossimi anni Pirelli punta a consolidare la propria leadership regionale grazie a: l’introduzione di nuovi prodotti Premium, la cui domanda è destinata a crescere grazie all’incremento della produzione di Suv e pick-up medio/grandi nell’area Mercosur; le opportunità nel settore ricambio dovute alla crescita del primo equipaggiamento Premium; l’espansione della rete distributiva diretta; la maggiore capacità produttiva Car e Moto, precedentemente destinata all’export nell’area Nafta, che sarà progressivamente servita dai nuovi impianti in Asia e Messico; l’avvio del nuovo sito produttivo Truck radiale in Argentina.

In particolare, in Brasile, Pirelli conta 50 propri punti vendita nelle regioni economicamente più dinamiche e prevede di raddoppiarne il numero entro il 2012 attraverso acquisizioni e crescita organica.

In Argentina il nuovo progetto per la costruzione di una fabbrica di pneumatici radiali Truck prevede un investimento pari a 300 milioni di dollari e l’avvio della produzione alla fine del 2013, con una capacità pari a 700mila pneumatici l’anno entro il 2016 destinata a soddisfare la crescente domanda radiale dell’area Mercosur. Ciò consentirà a Pirelli di diventare il leader di mercato in tutti i segmenti del Truck, avere una fonte produttiva con costi industriali competitivi e benefici nella logistica.

Nel periodo 2011-2014 i ricavi passeranno da 1,96 miliardi di euro nel 2011 a 2,5 miliardi di euro nel 2014, con una crescita media annua pari all’8,4%. Il margine Ebit è previsto “mid teen” nel corso del periodo.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *