Cooper verso l’acquisizione del business passenger della serba Trayal

14 dicembre 2011 | 0 Commenti
 
Hall Miller (a sinistra) firma l’accordo con il ministro dell’economia serbo Nebojša Ćirić (Foto: Beta)
Hall Miller (a sinistra) firma l’accordo con il ministro dell’economia serbo Nebojša Ćirić (Foto: Beta)

Cooper Tire & Rubber ha annunciato di avere delle trattative in corso per l’acquisizione degli asset di uno stabilimento di pneumatici a Kruševac, in Serbia. Sebbene Cooper non nomini apertamente di quale azienda serba si tratti, l’interesse ad investire nella società, con sede a Kruševac, Trayal è nota già da parecchi mesi. L’accordo per l’acquisizione del business di Trayal sui pneumatici vettura è già stato firmato l’8 dicembre scorso da Hall Miller, presidente del segmento Tire International di Cooper e dal Ministro dell’Economia del governo serbo Nebojša Ćirić.

La fabbrica di Trayal si trova a 200 chilometri a sud della capital Serba Belgrado, in una posizione che Cooper definisce come “eccellente per fornire pneumatici sia al mercato europeo che russo”. La nuova  filiale di proprietà al 100% si chiamerà Cooper Tire Serbia.

L’investimento iniziale previsto si aggira attorno ai 13 milioni di euro e, con il supporto del governo serbo, Cooper prevede di investire complessivamente più di 50 milioni di euro nei prossimi tre anni. Il contributo del governo serbo, se verranno raggiunti determinati obiettivi, potrebbe arrivare a 10 milioni di euro. Miller ha anche dichiarato che l’output dello stabilimento dovrebbe aumentare dagli attuali 500.000 pezzi all’anno a 3 milioni entro la fine del primo trimestre 2012.

Tag: , , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *