Continental completa la gamma truck con i nuovi Winter Scandinavia

18 ottobre 2011 | 0 Commenti
 
Continental completa la gamma della Generazione 2 con l’introduzione dei pneumatici Winter Scandinavia, che definisce “in grado di offrire i costi operativi complessivi più bassi del mercato”
Continental completa la gamma della Generazione 2 con l’introduzione dei pneumatici Winter Scandinavia, che definisce “in grado di offrire i costi operativi complessivi più bassi del mercato”

Dopo gli ultimi inverni rigidi e a seguito dell’introduzione di normative più severe in tutta Europa, aumenta l’esigenza di un’offerta specializzata di pneumatici Winter per autocarro. In linea con le esigenze di massima sicurezza ed efficienza economica delle aziende di trasporto, Continental arricchisce pertanto la gamma della Generazione 2 con l’introduzione dei pneumatici Winter Scandinavia. Per la prossima stagione invernale l’offerta della famiglia di pneumatici Continental si arricchisce infatti con i nuovi HSW2, HDW2 e HTW2 Scandinavia. Il punto di partenza per lo sviluppo dei nuovi pneumatici della linea Winter sono le caratteristiche vincenti dei pneumatici della Generazione 2, lanciata con successo da Continental a partire dal 2009, e dell’innovativo HD-Hybrid, per asse trattivo lanciato ad ottobre 2010. I battistrada dei pneumatici della linea Winter – dice l’azienda – amplificano al massimo i punti di forza della Generazione 2: massima durata, minore resistenza al rotolamento, eccellente resa chilometrica. Con caratteristiche che permettono di raddoppiare l’aderenza su strade innevate, i nuovi pneumatici Continental della linea Winter contribuiscono ad una maggiore sicurezza stradale, rispettando le normative più esigenti in tutta Europa. Il battistrada presenta un elevato numero di scanalature e lamelle e utilizza nuove mescole per garantire una qualità di viaggio ottimale. Le lamelle trasversali e di maggiore profondità sono state studiate per consentire una tenuta eccellente sulla superficie stradale. Persino su manti nevosi compatti Continental assicura che i nuovi pneumatici per autocarro mantengono un’ottima tenuta, grazie alla speciale scolpitura del battistrada e agli spigoli dei tasselli inclinati. In tal modo sono garantite sicurezza e performance anche in condizioni atmosferiche estreme.

“Si tratta di un sistema integrato di caratteristiche sofisticate – dichiara l’azienda –  che consente  ai pneumatici Winter di offrire i costi operativi complessivi più bassi del mercato. Per questo i pneumatici Continental della linea Winter lasciano tranquilli gli autotrasportatori e i responsabili delle flotte di trasporto, impegnati a fronteggiare una realtà economica difficile, che presenta costi sempre maggiori. Scegliere i pneumatici HSW2, HDW2 e HTW2 significa quindi ottenere la massima sicurezza del veicolo e ottimizzare i consumi di carburante”.

Tutti i pneumatici Scandinavia della linea Winter si trasformano inoltre nel corso della loro vita utile da pneumatici per le stagioni più rigide a pneumatici da usare tutto l’anno. Grazie alla struttura a due fasi del battistrada sviluppata da Continental, dopo che il battistrada invernale si è consumato, rimane un secondo battistrada con meno lamelle per prestazioni più elevate durante le stagioni miti. Non è necessario quindi fare il classico cambio stagionale.

Come tutti i pneumatici Continental per autocarro della Generazione 2 i pneumatici Winter per asse sterzante, trattivo e rimorchio dispongono di una tecnologia innovativa brevettata della carcassa, la tecnologia AirKeep. Continental dichiara che questa tecnologia, unitamente alla carcassa con cinghia triangolare a quattro strati che garantisce solidità strutturale, mantiene fino a un 50% più a lungo la pressione di gonfiaggio (in confronto alla tecnologia tradizionale) e diminuisce l’usura del materiale grazie ad una minore ossidazione.

Continental propone il pneumatico come ideale per la stagione invernale sia per l’asse sterzante che per l’asse trattivo, come anche per il rimorchio.

HSW2 Scandinavia

Per l’asse anteriore, Continental offre il pneumatico HSW2 Scandinavia, che si distingue per gli ampi incavi della spalla e il disegno del battistrada con cordonature ottimizzate ed elevata densità di scanalature ad intaglio trasversali che facilitano il drenaggio dell’acqua. Il nuovo profilo cordonato del pneumatico HSW2 Scandinavia, le cui lamelle trasversali si aprono a contatto con la strada, consente un’ottima tenuta laterale e aderenza sulle superfici scivolose. La larga cordonatura del tallone con le lamelle trasversali aggiuntive protegge il nuovo HSW2 Scandinavia contro le forze trasversali alle quali il veicolo è sottoposto in curva.

HDW2 Scandinavia

I pneumatici per asse trattivo rappresentano il perno attorno al quale ruotano tutte le performance di un veicolo: trazione, stabilità in curva, frenata e sicurezza. Nel nuovo HDW2 Scandinavia i blocchi del battistrada con elementi di interconnessione tridimensionali contengono le sollecitazioni dovute ad accelerazioni e a frenate dei retarder di ultima generazione. Il maggior numero di punti di contatto al suolo assicura una miglior tenuta per mezzo di lamelle seghettate. La mescola è ottimizzata per la massima aderenza su tutte le superfici stradali. Il nuovo pneumatico Continental HDW2 Scandinavia assicura quindi la miglior trazione possibile e sicurezza in ogni condizione.

HTW2 Scandinavia

Il pneumatico Continental HTW2 Scandinavia per rimorchi e semirimorchi presenta una struttura con spalle più larghe ed un battistrada a disegno lineare con un alto numero di scanalature e lamelle che permette al pneumatico di aderire alle superfici scivolose o ghiacciate della strada senza gli svantaggi causati dalla resistenza al rotolamento di un battistrada con profilo a tasselli. Il risultato è un’ottima stabilità direzionale del rimorchio anche in condizioni atmosferiche estreme. Le caratteristiche di aderenza ottimizzate dei nuovi pneumatici Continental aiutano a ridurre la possibilità di sbandata del traino in curve percorse a velocità elevata o in caso di ghiaccio istantaneo. Il profilo tridimensionale tetraedrico delle scanalature longitudinali evita in modo efficace l’accumulo di pietrisco.

Tag: ,

Categoria: Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *