Mercato

Tutti certificati ISO 14001 gli stabilimenti europei di Bridgestone

Obiettivo raggiunto un anno prima dei piani: tutte le 13 fabbriche europee di Bridgestone  sono state certificate in conformità allo standard internazionale ISO 14001, una norma che fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale. L’ultimo certificato è stato ottenuto in UK dalla filiale commerciale di ricostruzione Bulldog Remoulds Ltd lo scorso agosto, 12 anni dopo l’inizio del progetto nel 1999.

“Bridgestone si congratula con lo staff di Bulldog per l’impegno e per i risultati”, ha affermato Gianluca Tosatti, European Regulations & Environmental Affairs Manager di Bridgestone Technical Center Europe. “Il completamento del programma di certificazione ambientale ISO 14001 non è solo un traguardo importante, ma un punto di partenza per progredire nel continuo miglioramento delle performance ambientali di Bridgestone Europe”.

L’ente terzo che ha verificato I sistemi gestionali e rilasciato i certificati a tutti gli stabilimenti è il Lloyds Register Quality Assurance, lo stesso organismo che ha certificato anche tutte le 18 filiali commerciali europee del gruppo.

“L’efficienza energetica delle fabbriche di Bridgestone Europe è già tra le migliori nel settore pneumatici e attualmente, per produrre una gomma, utilizziamo circa la metà dell’energia che era necessaria nel 1990. Non dobbiamo però mai accontentarci dei risultati ottenuti, ma piuttosto continuare ad impegnarci per raggiungere livelli di performance ambientali sempre più elevati”, ha concluso Tosatti.

Comments

comments

made by nodopiano