Kraiburg fa il restyling del sito web

8 settembre 2011 | 0 Commenti
 
Kraiburg fa il restyling del sito web
Kraiburg fa il restyling del sito web

E’ online da un paio di giorni la nuova versione, in inglese e tedesco, del sito internet dello specialista austriaco della ricostruzione Kraiburg. Gli obiettivi del restyling erano una maggior chiarezza del layout e un menù più semplice da utilizzare. “Abbiamo voluto creare un look attuale e moderno, con una struttura più intuitiva per aiutare i nostri clienti a trovare immediatamente quello che cercano”, ha dichiarato Holger Düx, Responsabile Marketing e Vendite Retreading Materials.

E in effetti la gamma dei prodotti di Kraiburg, che è normalmente l’obiettivo dei navigatori online, è ben visibile in homepage, ma facilmente raggiungibile anche da altre pagine. Non mancano poi informazioni sull’azienda, comunicati stampa e campagne pubblicitarie. La sezione download consente invece di scaricare schede tecniche di prodotto, liste accessori, l’ultima newsletter, condizioni commerciali, ma anche salvaschermi che sono ora disponibili anche come applicazioni iPhone.

Per la prima volta Kraiburg Austria fornisce inoltre la versione pdf ottimizzata per iPhone, iPad e Blackberry dell’ultimo Programma di Profili Battistrada,che consente di consultare ovunque e in ogni momento le dimensioni disponibili e gli utilizzi raccomandati dei vari prodotti. Anche il link a questa applicazione si può facilmente trovare in homepage, così come un video che dimostra i vantaggi della K_wide technology.

“Abbiamo inserito le moderne tecnologie che oggi un sito internet deve necessariamente avere, ma abbiamo anche pensato a chi online cerca semplicemente un contatto di riferimento”, spiega Holger Düx. “Abbiamo infatti previsto la normale sezione ‘Contatti’ suddivisa per paesi, ma abbiamo anche aggiunto in homepage una nuova funzione subito sotto il box della ricerca. Speriamo, con il nuovo sito, di avere accontentato i diversi bisogni dei nostri clienti e di offrire a tutti un valore aggiunto”.

Tag:

Categoria: Mercato, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *