Le novità della gamma invernale Marangoni Retreading System

25 agosto 2011 | 0 Commenti
 
Le novità della gamma invernale Marangoni Retreading System
Le novità della gamma invernale Marangoni Retreading System

La gamma Marangoni di battistrada prestampati per la ricostruzione, in vista della prossima stagione invernale, si arricchisce e si rinnova. La prima novità è l’anello RDG101 per serie 70 e 80, destinato alle condizioni climatiche del centro Europa; la linea RSY397 per lunghe distanze e condizioni estreme viene invece declinata in due nuove misure e MS9 è infine il nuovo disegno speciale PRL, ideale per i paesi scandinavi.

L’ampliamento e il completamento della gamma invernali Marangoni consente oggi di coprire ogni esigenza: da profili all season a disegni in grado di affrontare acqua, neve e ghiaccio. Inoltre la maggioranza dei disegni sono stati realizzati nella versione Ringtread che esalta le proprietà di grip e trattività dei profili lamellati grazie alla perfetta forma circolare di stampaggio. Privo di giunte, l’anello aderisce infatti perfettamente alla carcassa senza tensioni o deformazioni, riducendo scarti e tempi di vulcanizzazione.

Il nuovo disegno RDG101, destinato all’impiego su assi trattivi di automezzi che effettuano trasporti su percorsi regionali, nazionali e internazionali, si propone come una nuova versione del collaudatissimo RDG100, da cui si differenzia per essere bidirezionale e senza alette. Il disegno è all season e polifunzionale, caratterizzato dall’ampio footprint che ne facilita l’adattamento ai continui cambiamenti delle condizioni climatiche e stradali incontrate durante il servizio. Le speciali lamelle “interlock” presenti sui blocchi del battistrada consentono, inoltre, di mantenere un ottimo controllo su superfici bagnate, innevate e ghiacciate. Queste moderne lamelle dimensionali, oltre ad essere più profonde, si caratterizzano per dotare i battistrada all season di alta resistenza a strappi e usura molto regolare.

Marangoni Retreading Systems arricchisce inoltre la linea RSY397, introdotta con successo nella passata stagione invernale, per utilizzo in presenza di condizioni invernali estreme, di due nuove misure: 275/70R22.5 e 315/70R22.5. Il profilo, specifico per uso su assi trattivi, dovrebbe essere montato sui mezzi all’inizio dell’inverno e rimanere in servizio 12 mesi. Nella prima fase di vita, infatti, si presenta come un disegno aggressivo che consente di viaggiare sereni anche in condizioni estreme; successivamente, col consumarsi del battistrada assume le caratteristiche di un disegno all position per affrontare la parte finale dell’anno. Il disegno è caratterizzato da incavi profondi e ampio footprint con spalle semi arrotondate in modo da garantire un buon chilometraggio e ottima stabilità su strada grazie alle speciali lamelle che consentono di mantenere un ottimo controllo su superfici bagnate, innevate e ghiacciate. Il profilo è stato approvato da Yokohama.

Completa la gamma invernale un profilo speciale, l’MS9, impiegato nei paesi nordici. Si tratta di un moderno battistrada invernale M+S, chiodabile, caratterizzato da eccellente trattività grazie ai numerosi tagli trasversali. Per garantire il massimo rendimento chilometrico i pneumatici devono essere montati in autunno.

  

La gamma invernale Marangoni è stata progettata per fornire soluzioni mirate per le diverse condizioni delle strade durante l’inverno, una combinazione di superfici bagnate, asciutte ed innevate tipiche dell’Europa centrale alle condizioni più estreme dei paesi nordici. Unendo ottime prestazioni su neve e ghiaccio con eccezionale trattività, la gamma di profili battistrada di nuova generazione copre sia applicazioni regionali sia lunghe percorrenze.

I profili sono realizzati con mescole HP adatte alle basse temperature che assicurano la migliore aderenza possibile sulle insidiose superfici tipiche della stagione fredda. I vantaggi principali connessi all’impiego di questi speciali mescole comprendono una migliore elasticità alle basse temperature e una ridotta resistenza al rotolamento così come una maggiore durata della gomma del battistrada in condizioni di grande stress. Le mescole HP permettono inoltre al pneumatico di lavorare a temperature più basse in condizioni di utilizzo che comportano un elevato surriscaldamento, assicurando un ridotto affaticamento della carcassa e una vita più lunga.

Tag: , , ,

Categoria: Notizie prodotti, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *