Mercato

Alcoa lancia l’allarme contraffazione

Non riguarda solo le auto il fenomeno della contraffazione delle ruote, ma anche autocarri, rimorchi e autobus. A lanciare l’appello è questa volta il produttore belga Alcoa  Wheels, che negli ultimi due mesi dichiara di avere scoperto alcune imitazioni delle proprie ruote a marchio Alcoa. L’illecito è venuto alla luce proprio per la rilevazione, da parte dei clienti, di alcune crepe sui prodotti e la conseguente richiesta ai distributori sul territorio di sostituzione in garanzia. “I nostri Distributori – spiega l’azienda – si sono immediatamente accorti della somiglianza di questi dischi e della mancanza dei codici e del marchio che caratterizzano le ruote Alcoa e pertanto è stata rifiutata la garanzia e le ruote sono state rispedite al mittente”.

Oltre al principale pericolo per la sicurezza, di cui la ruota è un componente essenziale, si aggiunge quindi il danno economico per le flotte che si accorgono di avere acquistato, magari ad un prezzo che ritenevano vantaggioso, un prodotto che è invece inutilizzabile. Le cosiddette “imitazioni” delle ruote Alcoa non rispondono infatti ai requisiti di sicurezza, non hanno superato i test LBF e TüV, né tantomeno sono state omologate dai costruttori di autocarri (Truck OEM).

Per aiutare clienti e distributori a determinare se una ruota è originale o un’imitazione, Alcoa suggerisce di verificare la presenza di alcune informazioni sul prodotto:

sull’esterno della ruota

– Etichetta Alcoa

– Marchio Alcoa con indicazione della dimensione della ruota, codice del particolare, carico max., luogo di costruzione, data di costruzione

all’interno sul canale: 

– identificazione punteggiata a laser

– etichetta codice a barre

In caso di dubbio Alcoa mette a disposizione di clienti e distributori i seguenti recapiti: e-mail info.wheels@alcoa.com, numero telefonico +32 11 458460.

Comments

comments

made by nodopiano