I vacanzieri che noleggiano l’auto raramente ne controllano la sicurezza

13 luglio 2011 | 0 Commenti
 

Quest’estate circa il 15% dei vacanzieri pensa di noleggiare un’auto – l’equivalente di più di 10 milioni di noleggi unici – ma milioni di questi automobilisti non controllano mai la sicurezza dei veicoli prima di partire. E’ quanto rivela un’importante indagine condotta da Goodyear Dunlop nell’ambito della sua campagna 2011 ‘Partite preparati, arrivate sicuri’.

L’inchiesta dimostra che quasi sei automobilisti europei su dieci dimenticano di effettuare dei controlli di base sulla sicurezza. Se più della metà ricordano di portare con sé i CD preferiti, è probabile che una percentuale appena superiore al 40% controlli se c’è un estintore a bordo dell’auto. Inoltre, meno di un automobilista su tre afferma che è altamente probabile che controlli la profondità del battistrada e le condizioni generali dei pneumatici.

Se si esaminano le differenze tra i paesi, solo il 32% dei turisti francesi si assicura che nell’automobile sia presente un kit di pronto soccorso, mentre un consistente 86% di russi afferma di non partire senza il kit di pronto soccorso.

Le automobili a noleggio sono spesso modelli nuovi e, per la regolare manutenzione a cui sono sottoposte, potrebbero essere in condizioni migliori di molte vetture di privati, ma guidare una macchina a noleggio durante la stagione estiva richiede comunque una preparazione speciale.  

“Gli automobilisti devono acquisire dimestichezza con la vettura a noleggio e conoscere le diverse norme sul traffico. Devono pianificare l’itinerario per assicurarsi di non distogliere l’attenzione dalla strada. Devono anche controllare i pneumatici del veicolo prima di iniziare il viaggio. La profondità del battistrada è sufficiente? Ci sono tagli nella spalla? La pressione di gonfiaggio è corretta?” afferma Daniela Poggio, Direttore della Comunicazione Goodyear Dunlop Italia. “Queste operazioni non richiedono molto tempo, ma possono fare una grossa differenza ai fini del viaggio. Chi parte preparato ha una maggiore possibilità di arrivare sano e salvo.”

Tag: , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *