Uncategorized

Continua in Franciacorta il Bridgestone Champions Challenge 2011

Dopo il debutto al Mugello (Fi) e la seconda gara a Magione (Pg), il trofeo Bridgestone Champions Challenge è stato accolto sul tortuoso circuito bresciano di Franciacorta. Un’altra intensa sfida agonistica tra le moto di classe 600 e 1000 cc che ha permesso di testare i recenti pneumatici Bridgestone Battlax R10 destinati alle competizioni. Unanimi i commenti di tutti i piloti in area tecnica Ideal Gomme, riferisce Bridgestone: “Feeling e grip senza compromessi, stabilità e capacità di assecondare perfettamente potenze ed erogazioni diverse e di adattarsi immediatamente alle diverse ciclistiche”.

600 STK

Il programma della domenica prevedeva l’inizio della giornata con la gara della 600 STK. La classe più piccola si è resa protagonista di ben 3 partenze, a causa delle cadute di alcuni trofeisti, fortunatamente senza conseguenze serie per nessuno dei piloti coinvolti. Dopo la terza interruzione la direzione gara ha preferito posticipare la manche, per evitare un ulteriore eccessivo stress ai piloti, dando così modo a tutti di effettuare una pausa.

Finalmente con la quarta partenza si è avviata regolarmente la sfida. Soli 8 giri, rispetto ai 14 previsti, e vittoria per la “wild card” Daniele Ventura-Yamaha. Suo anche il giro veloce in gara con 1’15”722, seguito da uno stoico Adolfo Ferro-Yamaha (Derapassion Team) che, nonostante il dolore per i postumi della caduta del mattino, ha compiuto una grande impresa arrivando secondo e precedendo Alessandro Contaldo-Honda (Team Tordi).

La classifica delle varie categorie è la seguente:

New Race – Ancora una vittoria per Adolfo Ferro-Yamaha (Deparassion) che ha preceduto Stevis Bressan-Yamaha (Peschiera Motorsport) e Alessandro Boccalari-Kawasaki (Santerno).

New Race Under 25 – Vittoria di Alessandro Contaldo-Honda (Flash Motor) davanti a Stevis Bressan-Yamaha (Peschiera Motorsport) e Emanuele Cassani-Yamaha (RVR).

Over 35 – Appannaggio di Rossano Bene-Triumph (Quarantasette) davanti a Marcello Gabrielli-Ducati 848 (Motovagando) e uno scatenato Nicola Vincenzini-Kawasaki (Team Martinelli).

Over 40 – Dino Scaramella-Honda (Delta Racing Team) davanti a Massimo Piras-Kawasaki (SRE Rondo Moto).

Over 45 – Il bravo Bruno Toson-Yamaha (Forever) ha preceduto Carlo Facchini-Suzuki (Gradara Corse) e Luca Abbrucciati-Yamaha (Turi).

1000 STK

La classe regina del Bridgestone Champions Challenge ha regalato forti emozioni sin dallo start. Le elevate potenze di cui sono capaci le moto di questa cilindrata hanno messo a dura prova anche fisicamente i piloti impegnati nei 14 giri di gara.

Il primo a tagliare il traguardo è stato Matteo Di Donato-BMW (Team Gost), che ha preceduto l’altra BMW di Danilo Tomassoni (SD Racing Team) e Andrea Poggi-Honda (Delta Racing Team).

New Race – Matteo Di Donato-BMW davanti al talento dell’Isola d’Elba Paolo Tortora-Yamaha (Derapassion Biker’s) e Pierpaolo D’Angelo-MV Agusta (Ds Motorsport).

Under 30 – Ancora a favore di Matteo Di Donato-BMW che ha preceduto Rossano Albanese-Aprilia (Mach One Racing) e Christian Rosadi-Yamaha (SD Racing Team).

Over 35 – Andrea Poggi-Honda (Delta Racing) davanti a Alessandro Bruscella-Aprilia (Team Brm) e Fabio Pitorri-Suzuki (Delta Racing).

Over 40 – Danilo Tomassoni-BMW (SD Racing Team) ha preceduto Simone Conti-Yamaha (Team Martinelli) e Tonino Mulattieri-Honda (Derapassion Biker’s).

Over 45 – Giuseppe Oliva-Suzuki (Matera) davanti a Paolo Mantoni-Honda (Turi) e Mario Barone-Suzuki (Abruzzo).

L’appuntamento per il prossimo round del trofeo Bridgestone Champions Challenge è previsto per il weekend dell’8-10 luglio presso l’autodromo romano di Vallelunga.

Comments

comments

made by nodopiano