Mercato

Pirelli per il decimo anno negli indici sostenibilità Financial Times

Pirelli è stata riconfermata negli indici azionari per l’investimento socialmente responsabile di Financial Times per il decimo anno consecutivo, ovvero nel FTSE4Good – FTSE Global ed FTSE4Good Europe. Nella revisione semestrale degli indici che misurano le performance aziendali in termini di rispetto degli standard internazionali di responsabilità economica, sociale ed ambientale, Pirelli è l’unica azienda italiana del settore Automobile&Parts.

Per la prima volta, inoltre, FTSE Group ha stilato per le 2.400 società incluse nell’indice un overall rating, attribuendo a Pirelli un punteggio di 97 su una scala da 1 a 100. La valutazione degli analisti include la gestione sostenibile della catena di fornitura, la tutela dei diritti umani e del lavoro, la Corporate Governance e le regole di condotta etica del business, la gestione degli impatti ambientali ed i rapporti con gli stakeholders.

Sessantatré nuove società entrano a far parte degli indici FTSE4Good, mentre sette ne sono state escluse per aver violato i criteri sugli standard relativi alla corruzione, sui diritti umani e dei lavoratori, sull’ambiente e sulla produzione di armi. Del settore Automobiles & Parts, nessuna esclusione e una nuova ammessa, la sud coreana Halla Climate Control.

Le imprese italiane che fanno parte degli indici FTSE4Good sono oggi quattordici: Pirelli & Co, A2A, Assicurazioni Generali, Banca Intesa Sanpaolo, Banca Monte Paschi di Siena, Enel, Eni, Lottomatica, Saipem, Snam Rete Gas, Telecom Italia, Tenaris, Terna e UniCredito Italiano.

Comments

comments

made by nodopiano