Mercato

Alcoa celebra i 125 anni della scoperta dell’alluminio

Il mese di febbraio ha segnato l’anniversario di una pietra miliare nella storia americana di cui pochi sono a conoscenza ma da cui tutti traiamo vantaggio. Grazie alla scoperta, 125 anni fa, da parte di Charles Martin Hall del moderno processo di fusione dell’alluminio, migliaia di prodotti sono diventati più sicuri, più leggeri, più riciclabili e consentono di abbassare i consumi.

Il 23 febbraio 1886 Charles Martin Hall fece infatti passare della corrente elettrica attraverso un bagno di allumina sciolta in criolite per formare i primi, splendenti globuli di alluminio. Una volta brevettato il processo di Hall, l’alluminio diventò il metallo più comune e le sue proprietà furono riconosciute e ricercate. La scoperta di Hall portò alla fondazione di Alcoa che debuttò nel 1888 come la Pittsburgh Reduction Company.

Per celebrare questa importante invenzione, Alcoa sta approntando una serie di eventi ed attività finalizzati a rendere omaggio alla scoperta di Hall e all’importanza di questo miracoloso metallo.

Kevin Anton, Vice Presidente Alcoa e Responsabile Capo della Sostenibilità, dichiara: “Chiamiamo l’alluminio il ‘metallo miracoloso’ non per una, ma per molteplici ragioni. Le sue proprietà sono semplicemente sbalorditive: leggero e ideale per promuovere il contenimento dei consumi; sufficientemente forte per resistere alle perforazioni oceaniche e ai viaggi spaziali; non corrosivo e quindi perfetto per l’utilizzo sulle facciate degli immobili e, naturalmente, infinitamente riciclabile.  Nessun altro materiale vanta le stesse proprietà".

Nessun altro metallo ha il vantaggio della sostenibilità.  Circa il 75% dell’alluminio da sempre prodotto è tuttora in uso. La richiesta di questo metallo miracoloso da parte dei vari settori industriali, dai trasporti all’elettronica di consumo, al confezionamento, all’edilizia e alle costruzioni non è mai stata così elevata.  Come Anton fa notare: “I contributi dell’alluminio allo sviluppo della società sono innumerevoli. L’ingegnosità, la mentalità e i metodi non convenzionali che caratterizzavano Charles Martin Hall guidano ancora oggi lo spirito Alcoa”.

Uno dei prodotti Alcoa più apprezzati nell’industria dei trasporti sono le ruote in alluminio forgiato per veicoli industriali, rimorchi e autobus. Rispetto alle ruote in ferro, le ruote in alluminio Alcoa sono:

 –          più leggere, con un maggiore carico pagante

 –          più forti,  con una maggiore durata di vita

 –          più rispettose dell’ambiente essendo riciclabili al 100%

 –          più redditizie: ridotto consumo di carburante, minore usura dei pneumatici, maggiore durata dei freni e delle sospensioni

 –          più facili da pulire, specialmente nella finitura Dura-Bright®

 –          e, ultimo ma non meno importante, il loro aspetto è molto più bello.

Comments

comments

made by nodopiano