Kumho smentisce le accuse della televisione cinese

18 marzo 2011 | 0 Commenti
 

Il 15 marzo è andata in onda sulla televisione pubblica cinese CCTV una trasmissione, durante la quale Kumho Tire veniva accusata di utilizzare, nel proprio stabilimento cinese di Tianjin, una quantità di gomma riciclata superiore a quanto consentito. In alcuni casi, sosteneva la trasmissione, metà del materiale usato per produrre i pneumatici era riciclato, a fronte del limite massimo del 25%. Questa operazione, mirata a risparmiare nei costi, determinerebbe, secondo la CCTV, che peraltro cita una fonte anonima e non porta documentazione a supporto, problemi di qualità dei prodotti finiti e di sicurezza per gli automobilisti. Subito è giunta la smentita di Kumho che ha anche invitato i funzionari della città di Tianjin nello stabilimento per ispezionare la linea produttiva oggetto delle accuse.

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *