Anche i customizer al tavolo istituzionale per semplificare le omologazioni

18 gennaio 2011 | 0 Commenti
 
Mondo Porras, noto per aver costruito le moto del film Easy Rider, sarà tra gli ospiti della FIC all’Expo di Verona
Mondo Porras, noto per aver costruito le moto del film Easy Rider, sarà tra gli ospiti della FIC all’Expo di Verona

La FIC (Federazione Italiana Customizer), che rappresenta una cinquantina di aziende in buona parte costruttrici di motociclette special e custom, è presente al Motor Bike Expo 2011 di Verona, un appuntamento importante per l’associazione di categoria dei customizer di casa nostra; sebbene giovanissima, è nata solo nel 2009, la FIC ha già conseguito importanti successi, come evidenziano il Presidente Fabrizio Favre e il delegato FIC Dr. Giosuè Rossi. “Di recente abbiamo ottenuto l’accreditamento al Ministero dei Trasporti che ci consente di sederci al tavolo di lavoro della Motorizzazione centrale di Roma, insieme ad associazioni quali Ancma, Unrae e Assobike”.

“E’ la prima volta che una rappresentanza custom entra nei palazzi delle Istituzioni, ciò non vuol dire che da domani sarà tutto più facile per ottenere le tanto agognate omologazioni, ma sicuramente si tratta di un passo molto importante per tutti i customizer”. “E’ certamente – sostiene il Presidente –  l’inizio di un percorso che avrà bisogno ancora di tanto lavoro, ma che alla fine dovrebbe portare al conseguimento di risultati positivi per la concessione delle omologazioni per i lavori di preparazione e modifica delle moto. La FIC è di natura custom, ma ogni risultato positivo che l’associazione riuscirà ad ottenere sarà a completo beneficio del motociclismo tutto, un grande, inedito e significativo impegno del nostro settore a favore del mondo delle moto”.

Nel proprio stand la FIC ospiterà nei giorni dell’Expo importanti personaggi del mondo custom e organizzerà anche due conferenze che vedranno la presenza delle due maggiori associazioni internazionali del settore, la Dekra e la IMBBA.

Entrambe si svolgeranno sabato 22 gennaio. La prima, con inizio alle ore 9.30, dal titolo “Omologare in Italia”, vedrà impegnati il responsabile FIC del progetto, Sergio Sacco, e i rappresentanti della Dekra, l’ente di certificazione europeo, che ha messo a punto in collaborazione con la FIC un’esclusiva e uniformata procedura di omologazione  made in Italy, un evento di portata storica per tutto il mondo del custom italiano.

La seconda conferenza, “L’Italia Internazionale”, inizierà alle ore 14.30 e ospite della FIC sarà IMBBA (International Master Bike Builder Association), l’associazione americana creata da Jeff Starke per riunire da prima i costruttori a stelle e strisce e poi di tutto il mondo.  Oltre al presidente Starke sarà presente all’iniziativa anche il suo collaboratore Mondo Porras, noto per aver costruito le moto del film Easy Rider. Fra gli ospiti anche il guru del custom mondiale Arlen Ness e l’altra grande firma Paul Yaffe.

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *