Belshina rinnova i macchinari e aumenta la capacità

15 dicembre 2010 | 0 Commenti
 

Il produttore di pneumatici bielorusso Belshina ha quasi completato il progetto di riqualificazione del proprio stabilimento di pneumatici per auto. L’investimento di 32,6 milioni di euro ha permesso di rinnovare i macchinari, acquistandoli dall’olandese VMI. Entro la fine del prossimo anno i nuovi impianti dovrebbero andare a regime, raggiungendo il target previsto di capacità produttiva nel 2013. Belshina sottolinea che la sostituzione delle macchine obsolete e l’aggiornamento di altre non porterà solamente un maggiore volume di output e un più vasto assortimento di prodotti, ma migliorerà anche la qualità della produzione e le condizioni di lavoro.

Nell’ottica di incrementare le vendite nei mercati di esportazione, e in particolare in Brasile, il produttore bielorusso ha già ampliato la gamma dei pneumatici radiali truck nel 2010, ma intende aumentare la produzione fino a 150.800 unità all’anno. Anche la produzione di pneumatici ad uso agricolo, grazie allo svecchiamento dei macchinari, arriverà a 35.900 unità all’anno.

Tag:

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *