Un altro passo di Yokohama verso il “complete zero emissions”

7 dicembre 2010 | 0 Commenti
 
Entro il primo trimestre 2012 tutti gli stabilimenti di Yokohama mirano a diventare “complete zero emissions”
Entro il primo trimestre 2012 tutti gli stabilimenti di Yokohama mirano a diventare “complete zero emissions”

Yokohama Rubber Co. prosegue nella strada “complete zero emissions”. Un altro stabilimento, il quinto all’estero, ha raggiunto l’ambito traguardo "complete zero emissions", ossia nessun rifiuto viene destinato alla discarica. Si tratta di Yokohama Tire Manufacturing (Thailand), una delle principali fabbriche dove Yokohama produce pneumatici per auto, truck e bus, che aveva già iniziato il percorso da tempo ottenendo un anno fa lo status di “zero emissions”, non completamente emissioni zero, ma comunque meno dell’1% dei rifiuti in discarica. Il rispetto dell’ambiente è un tema primario per il produttore giapponese che in patria ha già portato tutti gli otto stabilimenti a questo traguardo di riciclaggio al 100% e che intende arrivare allo stesso risultato anche con tutte le 15 fabbriche all’estero entro la fine di marzo 2012.

Tag:

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *